La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 15 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Variante di Demonte: convocata la Conferenza dei Servizi

L’incontro è fissato per giovedì 6 dicembre alle 10 presso la sede del Provveditorato a Torino

La Guida - Variante di Demonte: convocata la Conferenza dei Servizi

Demonte -È arrivata questa mattina martedì 20 novembre, da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Liguria, la convocazione della Conferenza dei Servizi relativa al progetto della Variante di Demonte. L’incontro è fissato per giovedì 6 dicembre alle 10 presso la sede del Provveditorato a Torino.
Intanto in settimana l’assessore regionale ai Trasporti e Infrastrutture Francesco Balocco aveva denunciato nuovi rallentamenti all’avvio dei lavori. In una nota ufficiale diffusa ai giornali, l’assessore ha comunicato che il progetto potrebbe subire ulteriori rallentamenti dovuti al ritardo della chiusura del Via, la Valutazione di Impatto Ambientale ordinaria in capo al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, ferma per il mancato pronunciamento del Ministero dei Beni Culturali.
“Come su tutte le altre opere Piemontesi – scrive l’assessore ai Trasporti e Infrastrutture della Regione Piemonte Francesco Balocco – da quando c’è il nuovo Governo tutto sembra essersi fermato o risulta quantomeno fortemente rallentato. I territori non tollerano più ulteriori dilazioni che danneggiano pesantemente la popolazione. Come Regione abbiamo fatto tutto quanto possibile per accelerare gli iter approvativi e la partenza dei cantieri, ma evidentemente la sensibilità a Roma è molto diversa”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.