La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 25 maggio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Invasione compiuta” nei musei cittadini

Le foto condivise dai giovani del progetto Yom!

La Guida - “Invasione compiuta” nei musei cittadini

Cuneo – Si sono svolte sabato 21 al Museo Casa Galimberti e domenica 22 aprile al Museo Civico di Cuneo le prime Invasioni Digitali targate progetto “Yom!”. Sono stati i ragazzi del progetto di alternanza scuola-lavoro a condurre i visitatori alla scoperta dei due Musei invitandoli a rintracciare e fotografare reperti a loro modo rivoluzionari. Un nuovo modo di vivere il museo che può attrarre anche i giovani. 

L’intenzione principale è promuovere il patrimonio culturale del territorio con l’uso di internet e in particolare dei social network che diffondono in modo virale le immagini dei musei e dei luoghi d’arte raggiungendo un grande pubblico. Soprattutto con le giovani generazioni che sempre di più si raccontano e si informano sulle piattaforme digitali.

Un nuovo modo di vivere il museo che può attrarre anche i giovani che spesso lo considerano come qualcosa di noioso, forse perché incapace di stimolarli. Nella pratica durante una visita guidata i partecipanti sono invitati a scattare foto e girare video da condividere sui social; così facendo la visita è più attiva, coinvolgente e personalizzata.

invasione_digitale3

invasione_digitale4

invasione_digitale5

invasione_digitale6

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.