La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 19 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tenta di truffare un’anziana in casa, presa

La Guida - Tenta di truffare un’anziana in casa, presa

Saluzzo – Un ennesimo tentativo di truffa a una persona anziana, ma almeno questa volta la responsabile è stata individuata e fermata. È successo ieri pomeriggio in centro Saluzzo, dove i Carabinieri sono stati chiamati da inquilini di uno stabile, con la segnalazione di un tentativo di truffa commesso ai danni di un’anziana da una donna: quest’ultima è stata fermata poco dopo, mentre cercava di scappare.La vittima, subito rassicurata dai militari, ha riferito di essere stata raggiunta a casa da una persona che diceva di essere un’incaricata del Comune e che chiedeva di verificare alcune bollette di pagamento della tassa rifiuti, per un successivo rimborso. La falsa incaricata, riuscita a entrare in casa, chiedeva più volte di mostrare vari documenti, evidentemente per distrarre o allontanare la vittima e derubarla. L’anziana, però, non ha risposto alle richieste della truffatrice ed è riuscita a chiamare alcuni inquilini, che hanno chiamato i Carabinieri, rendendo così possibile la cattura della donna. Si trattava di una sinti domiciliata in un campo nomadi di Roma e con numerosi precedenti alle spalle; è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Cuneo per tentata truffa aggravata. Sono scattate indagini dei Carabinieri per verificare la presenza di eventuali complici e se la donna sia coinvolta in altri episodi simili nella zona.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.