La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sant’Anna di Valdieri, è morta Marta Bluotto

La Guida - Sant’Anna di Valdieri, è morta Marta Bluotto

Sant’Anna di Valdieri – Nelle prime ore di questa mattina è mancata nella sua casa di Sant’Anna di Valdieri Marta Bluotto. Figura molto conosciuta e amata non solo in valle Gesso, Marta Bluotto ha conservato e mantenuto vivo sino ad oggi il ricordo della presenza della Famiglia Reale a Sant’Anna di Valdieri diventando, con i suoi 94 anni compiuti lo scorso 5 settembre, la memoria storica della valle. Negli ’90 per prima raccolse l’appello dell’Associazione Internazionale Regina Elena e divenne tra le promotrici della Festa di Sant’Elena. In queste ore sono tante le manifestazioni di affetto e i messaggi di cordoglio ai familiari. Tra questi il Principe Sergio di Jugoslavia, presidente onorario dell’associazione, che ha detto “Con commozione e affetto l’Associazione Internazionale Regina Elena ricorda Marta Bluotto il cui ricordo non sarà mai dimenticato”. Sorella di Battista, già sindaco di Valdieri, insieme al marito “Jean” aveva gestito il negozio tabaccheria di Sant’Anna dal 1952 sino al 1999. I funerali di Marta Bluotto saranno celebrati domani pomeriggio alle 15 nella Chiesa Parrocchiale di Sant’Anna di Valdieri.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.