La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’Unione del Monviso va verso una presidenza di Emanuele Vaudano 

Lui è al lavoro per tessere una tela che contempli sì l’ampliamento dei Comuni membri (Revello su tutti)

Sanfront

La Guida - L’Unione del Monviso va verso una presidenza di Emanuele Vaudano 
Lo tsunami causato dalla non rielezione del sindaco di Sanfront Emidio Meirone, bocciato più che dalle 128 schede bianche dalle 622 schede nulle, porta conseguenze sul futuro dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso, di cui Meirone era presidente.
La valle Po del dopo Meirone, si è improvvisamente risvegliata e sembra oggi un operoso alveare che cerca, con una serie di incontri bilaterali che vedono il sindaco di Paesana nelle inconsuete vesti di regista, di restituire al territorio un ente di cui, negli ultimi anni, si erano un po’ perse le tracce.
Il quadro al momento vede il sindaco di Paesana Emanuele Vaudano quale unico presidente in pectore dell’Unione.
Perché Vaudano? Perché Vaudano è l’unico sindaco della vecchia pattuglia di primi cittadini che componevano l’Unione ad essere stato riconfermato dalle urne, un segno di continuità. Per la verità ci sarebbe anche il sindaco di Pagno, Nico Giusiano, ma lo stesso sembra abbia garantito il posto in Unione a Gabriele Donalisio, eletto nella sua lista.
Quindi in questo momento Vaudano è al lavoro per tessere una tela che contempli sì l’ampliamento dei Comuni membri dell’Unione (Revello su tutti), ma più ancora un cambio delle funzioni di quest’ultima.  In buona sostanza, basta Comuni che dall’Unione prendono e non danno e basta Comuni che all’Unione danno e non prendono. La situazione è in evoluzione.
Per finire una curiosità. L’Unione dei Comuni si appresta ad assumere a tempo indeterminato un “Istruttore Amministrativo Contabile”. Tra quanti hanno partecipato alle prove selettive dei giorni scorsi, facendo regolare domanda di ammissione in epoca non sospetta c’era anche Emidio Meirone: per lui il quinto posto della graduatoria ufficiale.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente