La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Festa della Repubblica e nuovi Ufficiali e Cavalieri al merito

La cerimonia ufficiale questa mattina (domenica 2 giugno) in piazza Galimberti a Cuneo

Cuneo

La Guida - Festa della Repubblica e nuovi Ufficiali e Cavalieri al merito

Solenne cerimonia questa mattina (domenica 2 giugno) in piazza Galimberti per la celebrazione del 78°anniversario della fondazione della Repubblica. La celebrazioni, organizzata dalla Prefettura in collaborazione con il Comune di Cuneo, ha preso il via con la cerimonia dell’alzabandiera e il picchetto amato del II° Reggimento Alpini di Cuneo. Presenti, oltre alle autorità civili, militari e religiose, anche una rappresentanza interforze dei Corpi Armati e di Soccorso Pubblico e la Banda Musicale “Duccio Galimberti” Città di Cuneo. Nel corso della cerimonia sono stati consegnati i diplomi di onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” conferiti dal Presidente della Repubblica a dodici cittadini della Granda.
A ricevere il diploma di onorificenza al Merito della Repubblica sono stati  la manager cuneese Silvia Merlo (Ad dell’azienda di famiglia a Cervasca, presidente di Saipem e della Fondazione Ospedale di Cuneo) e il cavaliere Stefano Milanesio, delegato intercomunale di Bra dell’Anioc, Associazione nazionale insigniti onorificenze cavalleresche. I diplomi di cavaliere sono andati a Bartolomeo Barale (Cherasco), Mauro Bernardi (di Borgo San Dalmazzo, presidente Atl del Cuneese), Ilaria Blangetti (medico di Cuneo, primario di Anestesia all’ospedale di Mondovì), Maurizio Brancaleoni (Bene Vagienna), l’appuntato Marco D’Amico (Cuneo), Francesco D’Angelo (Boves), Antonianna Giarmanà (Racconigi), il luogotenente Claudio Grosso (Fossano), il sovrintendente Carmine Rapuano (Salmour) e Pier Paolo Ravera (Bene Vagienna).
Nel pomeriggio è prevista l’apertura, dalle ore 16,30 alle ore 18,30, del giardino della Prefettura ove la Banda Musicale Duccio Galimberti “Città di Cuneo” intratterrà il pubblico con brani musicali.

I premiati

Silvia MERLO (Cuneo). Amministratore delegato del Gruppo Merlo Spa, figlia del cavaliere Amilcare Merlo, è anche amministratore della Tecnoindustrie Spa specializzata nel settore della raccolta e trasporto rifiuti.  Dal 2019 è nel cda della Sanlorenzo spa, società operante nel campo della progettazione e produzione di yacht. E’ stata nel cda del Gruppo editoriale GEDI ed è stata anche nella Leonardo Spa, azienda leader nel settore aerospaziale. Attualmente è presidente della Fondazione Ospedale di Cuneo.

 

Stefano MILANESIO Bra – operaio metalmeccanico, è sempre stato impegnato nel volontariato, pressi la Caritas e la Croce Rossa di Bra. Presta la propria opera anche presso l’associazione Genitori di persone portatrici di handicap e ha fondato l’associazione “Abbracciamo” con cui viene fornito sostegno alle categorie disagiate e a persone senza fissa dimora.

 

Bartolomeo BARALE (Cherasco), dipendente delle Ferrovie dello Stato, è un donatore di sangue da 160 donazioni, tanto da meritare la Stella d’Oro della FIDAS. Presta servizio come volontario collaborando con il Comune di Cherasco, in particolare presso il Centro anziani e con la Protezione Civile.

Mauro BERNARDI (Borgo S. Dalmazzo), imprenditore del settore alimentare, è stato presidente dell’Ente Fiera Fredda di Borgo San Dalmazzo, comune in cui è stato anche assessore e vice sindaco. E’ stato vicepresidente di zona per Confartigianato; dal 2016 è presidente dell’ATL ed è nella giunta provinciale di Confartigianato oltre che nel cda dell’associazione Terre dei Savoia. Dal 2020 è presidente dell’associazione Cuneo Calcio e a maggio scorso è entrato nel cda della Fondazione Crc.

Ilaria BLANGETTI (Cuneo), medico anestesista, dal 2019 è direttrice di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale di Mondovì. Molto impegnata nel sociale, è volontaria della Croce Rossa ed è stata impegnata anche a Nocera Umbra dopo il terremoto del 1997, allestendo un campo di accoglienza. Fa volontariato anche in Kenya, presso un ospedale del Paese. E’ iscritta all’AIDO e ha ricevuto diversi riconoscimenti per il suo impegno nel sociale.

Maurizio BRANCALEONI (Benevagienna) – laureato in Fisica, è stato tra i fondatori della AUMA italiana, filiale dell’omonimo gruppo tedesco leader nella motorizzazione delle valvole industriali e rubinetterie. E’ stato amministratore dell’azienda fino alla pensione. Divulgatore tecnico scientifico, ha scritto articoli per le principali riviste tecniche del settore. Attivo nel volontariato, per 20 anni è stato donatore di sangue e, con l’autorizzazione dell’Arcivescovado di Milano, si è occupato dell’insegnamento della religione. Attivo nel sociale e a sostegno delle associazioni sportive dilentattistiche.

App. Marco D’AMICO (Cuneo), svolge la sua attività nell’Arma dei Carabinieri presso il Nucleo Investigativo del Comando provinciale. Ha ricevuto un Encomio, una medaglia per anzianità di servizio e una Medaglia al merito per il suo impegno durante la pandemia. Volontario per l’associazione Neuroland, che opera presso l’ospedale Santa Margherita di Torino.

Francesco D’ANGELO (Boves),viceprefetto e Capo di Gabinetto presso la Prefettura di Cuneo. Nel 2001 ha conseguito il Master in “Disaster management”, a seguito del quale ha gestito i centri operativi di Ceva e Borgo San Dalmazzo a seguito delle alluvioni che hanno colpito il territorio.

Antonianna GIARMANA’ (Racconigi), lavora presso la Prefettura di Cuneo in qualità di funzionario amministrativo. Attualmente ricopre l’incarico di responsabile dell’ufficio di Polizia amministrativa nonché dell’Ufficio Culti e riconoscimento delle persone giuridiche. Nel corso della sua carriera, è diventata, grazie alla sua preparazione, punto di riferimento per colleghi ed esterni.

Luog. Claudio GROSSO (Fossano), arruolatosi nel 1984, dal 1991 è stato dislocato nel Gruppo Aosta in Fossano dove, dal 2015, ricopre l’incarico di sottuffiale di Corpo quale interlocutore privilegiato del Comandante. Ha partecipato a numerose missioni all’estero, è anche molto attivo nel volontariato locale, in particolare è componente dell’associazione Strafossan, con cui organizza eventi a scopo benefico.

Sovr. Carmine RAPUANO (Salmour), dal 1981 dipendente della Polizia di Stato, ha collaborato alle operazioni per il ritrovamento del generale Dozier, rapito a Verona dalle Brigate Rosse. Nel 2007 è stato trasferito presso la Questura di Cuneo. Nel tempo libero si dedica al volontariato e all’organizzazione di eventi a scopo benefico. Da molti anni è donatore di sangue.

Pier Paolo RAVERA (Benevagienna), ha lavorato presso l’Istituto di Credito Cooperativo di Bene Vagienna, diventando poi direttore delle filiali di Narzole e Fossano, fino a diventare responsabile dell’area commerciale. Nel 2007 è diventato direttore generale dell’istituto. Ha concluso la sua carriera lavorativa nella BCC di Cherasco, di cui è stato direttore fino al 2022. Si è sempre impegnato nel sociale e ha sempre prestato attenzione ai dipendenti  e ai percorsi di formazione dei loro figli.

 

 

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente