La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sanità, la grande fuga all’estero

Le riflessioni del convegno organizzato sabato a Dogliani da Insieme

La Guida - Sanità, la grande fuga all’estero

Dogliani –  “Un messaggio forte e chiaro al convegno di Dogliani: la sanità deve diventare una priorità per evitare la grande fuga all’estero, che già sta avvenendo”. È il messaggioc he viene fuori dal convegno che si è tenuto sabato mattina al Teatro Sacra Famiglia di Dogliani sono arrivati in forze esponenti e rappresentanti del mondo sanitario per affrontare il quanto mai attuale e innegabile problema dell’emergenza della carenza di personale sanitario, che invade non solo il territorio della nostra provincia, ma tutta l’Italia.
Organizzato dal comparto del Pianeta Sanità dell’Associazione Insieme con il Gruppo Monregalese, in stretta collaborazione con il Comune di Dogliani e l’Aispa ha visto come relatori l’introduzione e l’analisi di Walter Ricciardi , professore di Medicina e Sanità Pubblica all’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ricopre incarichi in diversi organismi internazionali. Illustrando dati raccolti per l’occasione, Ricciardi ha delineato un quadro veramente molto preciso e, attraverso le sue esperienze che sta riscontrando all’estero, ha potuto portare consigli e suggerimenti su come cercare di risolvere l’annosa situazione italiana. Attraverso il coordinamento di Paolo Cornero, giornalista dello staff Comunicazione di Confindustria Cuneo, è intervenuto poi l’Assessore Regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi che ha parlato del nuovo piano di investimenti analizzando anche cause ed effetti che hanno portato allo stato attuale, stimolando così il dibattito con Ricciardi e quello che ne è seguito con i Presidenti degli Ordini sanitari: Giuseppe Guerra – Ordine dei Medici della Provincia di Cuneo, Remo Galaverna – Ordine degli Infermieri di Cuneo, Paolo Dutto – Ordine TSRM-PSTRP di Cuneo, Sabrina Altavilla – Ordine Fisioterapisti Piemonte.

La neo-coordinatrice del Pianeta Sanità, Sonia Ferraris, afferma: “È stata una grande soddisfazione vedere come il lavoro dell’Associazione Insieme abbia portato ad un convegno di questo livello. Gli interventi del professore Ricciardi e dell’assessore Icardi hanno dato alla platea spunti di riflessione e dati molto interessanti e anche i presidenti degli ordini hanno arricchito la mattinata con importanti suggestioni”. Per Giuliana Chiesam vice presidente di Insieme, “Il convegno è stato davvero un’occasione importante per far conoscere i dati oggettivi della Sanità Italiana che il professor Ricciardi ci ha rappresentato con un confronto internazionale, per capire davvero che continuare a garantire il diritto costituzionale insito nel nostro Sistema Sanitario non dipende da soluzioni locali o regionali, ma da una strategia nazionale che metta al primo posto in termini di finanziamenti la sanità. Inoltre siamo grati all’assessore Icardi per aver dato un chiaro e puntuale quadro delle importanti prospettive regionali in ambito di acquisizione di nuove risorse di personale e per la disponibilità al confronto diretto con le 22 professioni tecnico sanitarie, riabilitative e della prevenzione a volte poco conosciute alla popolazione, che vivono quotidianamente le difficoltà della sanità,  per imbastire nuove strategie e affrontare in modo coeso l’organizzazione della medicina territoriale oltre a quella ospedaliera”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente