La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tour de Ski, Martino Carollo si ferma dopo cinque tappe

La decisione dettata da scelte di programmazione degli impegni futuri

La Guida - Tour de Ski, Martino Carollo si ferma dopo cinque tappe

Il Tour de Ski si avvicina alla conclusione, dopo aver vissuto cinque giornate spettacolari tra Dobbiaco e Davos. Domani (sabato 6 gennaio) è in programma la 15 km mass start in tecnica classica, che porta la gara a tappe in Val di Fiemme; domenica 7 la competizione si chiuderà con l’impegnativa salita del Cermis.

Ad aprire la giornata saranno le donne, con la partenza in linea prevista per le 11.30 dallo stadio del fondo di Lago di Tesero.

La partenza della gara maschile è prevista invece per le 15.25. Al via anche sei atleti azzurri: Chicco Pellegrino, Elia Barp, Dietmar Noeckler, Simone Daprà, Paolo Ventura e Giandomenico Salvadori.

Non ci sarà invece il borgarino Martino Carollo, 20 anni, del Gruppo Fiamme Oro, tra le migliori sorprese per l’Italia in questo Tour de Ski.

“Nessuna influenza o forfait inaspettato – spiega il sito specializzato fondo italia -, ma una semplice scelta di programmazione degli impegni futuri. Il bilancio per Carollo, classe 2003, è sicuramente positivo: salta all’occhio il 14° posto nella sprint di Davos, che oltre a dipingere l’immagine di un atleta scaltro, rapido e grintoso, ha contribuito a dare all’Italia grandi speranze per il futuro”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente