La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 18 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Pronto soccorso e ospedale, misure per garantire più sicurezza

Controlli anti-Covid: test molecolari obbligatori, tanto più se si prevede una permanenza non breve e se sintomi o situazioni di vita e lavoro aumentano le probabilità di contagio

La Guida - Pronto soccorso e ospedale, misure per garantire più sicurezza

Cuneo – Nuove linee operative per l’accesso alle strutture ospedaliere vengono comunicate oggi (lunedì 8 febbraio) a tutte le aziende sanitarie del territorio regionale, con l’obiettivo di garantire più sicurezza per gli utenti e per il personale, nonché di evitare focolai.
L’aspetto più rilevante è l’indicazione di utilizzare, per l’individuazione di casi Covid, esclusivamente i test molecolari. È ammesso l’uso, ma solo in via eccezionale e solo con quelli di terza generazione, di test antigenici, a tre condizioni: che il test venga eseguito entro cinque giorni dall’insorgenza degli eventuali sintomi, che vi sia una momentanea impossibilità della struttura di eseguire i test molecolari, che il reparto si trovi una situazione di  sovraccarico di lavoro.
Viene rafforzata l’attenzione anche sulla selezione all’arrivo in pronto soccorso, per verificare una bassa o alta probabilità di malattia (sia per sintomi, sia per ambiente di vita e di lavoro). In caso di bassa probabilità, se per il paziente è prevista una breve permanenza in pronto soccorso (piccoli traumi, problematiche odontoiatriche oppure oculistiche), non si rende necessario il tampone e il paziente potrà essere instradato nel percorso “no-Covid”; se invece la probabilità è alta o se si prevede un periodo di osservazione lungo o un eventuale ricovero, viene eseguito il tampone.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente