La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 15 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Latte, cooperazione e Ue: Abrate confermato a Bruxelles

Il genolese rimane vicepresidente del gruppo lattiero in Copa-Cogeca, organismo che guida il comparto nei 27 Paesi

Genola – Tommaso Mario Abrate, genolese ed ex presidente di Piemonte Latte, uomo forte della cooperazione agroalimentare cuneese e non solo, è stato confermato all’unanimità vicepresidente del gruppo Latte e derivati Copa-Cogeca a Bruxelles, organismo che in sede comunitaria riunisce le rappresentanze sindacali agricole e cooperative dei Paesi Ue (oltre 4.000 cooperative del settore latte).
“Conosciamo molto bene – afferma Abrate – il valore strategico della cooperazione lattiera in Europa, e sono noti i grandi meriti delle latterie sociali in Italia, che in oltre un secolo di storia hanno contribuito in maniera determinante al mantenimento dei territori, sviluppando economia sostenibile anche nelle terre più marginali, creando nel nostro Paese la più alta concentrazione di prodotti caseari a denominazione di origine protetta (ben 51 formaggi Dop), un patrimonio culturale e commerciale immenso, vanto del miglior made in Italy”.
Le prossime scadenze per il gruppo Copa-Cogeca prevedono l’esame dell’impatto della Brexit sul settore e le proposte alla Commissione, oltre ai lavori sulla prossima Politica agricola comunitaria 2020-2026.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.