La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 11 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Una montagna di opportunità” per la valle Varaita

Una tavola rotonda è stata organizzata dall’Associazione Monviso in Movimento a cui hanno partecipato un centinaio di amministratori e cittadini della Valle Varaita

La Guida - “Una montagna di opportunità” per la valle Varaita

Sampeyre – “Una montagna di opportunità” è il titolo della tavola rotonda organizzata dall’associazione Monviso in Movimento all’hotel Torinetto di Sampeyre, in valle Varaita. All’incontro si è parlato di agricoltura, turismo, trasporti, foreste, banda larga e i fondi europei nelle terra alte della zona. I concetti emersi durante il dibattito si possono riassumere nella sintesi ribadita più volte: “Opportunità ce ne sono state tante e continueranno ad esserci se si presterà la necessaria attenzione a coglierle. Però, per il bene della Valle, bisogna lavorare insieme come facevano gli amministratori degli Anni Sessanta e Settanta: cioè superando i personalismi e la visione campanilistica del territorio”. Per quanto riguarda la banda larga è stato anticipato che, dopo un lungo iter, i lavori dovrebbero partire entro fine settembre a Sampeyre e Brossasco. Seguiranno le opere negli altri Comuni, per un investimento complessivo di oltre 4 milioni di euro. L’incontro è stato tenuto dall’assessore regionale Alberto Valmaggia e la consigliera provinciale Milva Rinaudo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.