La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 26 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Campionati Italiani di petanque a Boves e Caraglio

Sabato 14 e domenica 15 luglio saranno 478 i giocatori in campo

La Guida - Campionati Italiani di petanque a Boves e Caraglio

Cuneo – Le bocciofile di Boves e Caraglio si preparano per ospitare il terzo appuntamento con i Campionati Italiani di petanque nella specialità a coppie, dopo quelli nell’individuale e a terne, in programma per sabato 14 e domenica 15 luglio. Dalla massima serie al campionato cadetto e di serie C saranno in tutto 478 i giocatori che si sfideranno per conquistare la medaglia tricolore nella rispettiva categoria. Si comincia alle ore 14 di sabato per continuare domenica mattina con le fasi finali. I campi di Boves ospiteranno la serie A femminile e maschile, dove la coppia Rizzi-Cocciolo fresca del secondo posto ai Giochi del Mediterraneo si presenta come la squadra da battere insieme ai neo campioni a terne Torre-Parola e ai detentori del titolo Dutto-Biancotto, inoltre sarà la sede della competizione della serie C. A Caraglio si disputeranno i campionati cadetti femminile e maschile, dove la coppia dei padroni di casa formata dal neo campione italiano individuale Paolo Girodengo e da Marco Damiano tenteranno di riconfermare il titolo vinto lo scorso anno nella serie C. Infine, i 150 atleti della serie D saranno gli unici a dover giocare fuori provincia sui campi di Genova.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.