La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 22 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un comitato per l’autonomia del Piemonte

La Guida - Un comitato per l’autonomia del Piemonte

Fossano – Sabato 16 dicembre a partire dalle ore 11 presso l’Hotel Il Giardino dei Tigli la Lega Nord promuove un incontro di presentazione del Comitato per il Piemonte Autonomo per richiedere un referendum anche in Piemonte per l’autonomia come già avvenuto nella Lombardia di Maroni e nel Veneto di Zaia."Il Comitato promosso dalla nostra Segreteria Nazionale e da autorevoli esponenti del nostro movimento – commenta Giorgio Maria Bergesio, Segretario Provinciale Lega Nord Cuneo – ha quale intento quello di richiedere a gran voce una legge regionale che detti le disposizioni attuative per i referendum attuativi, al fine successivamente di richiederne uno avente ad oggetto l’autonomia regionale, come già fatto con successo in Lombardia e Veneto. Al riguardo mi preme sottolineare come l’iniziativa abbia natura apartitica in quanto si pone quale obiettivo quello di coinvolgere i piemontesi su una tematica a dir poco cruciale. Ogni anno infatti il Piemonte versa circa 10 miliardi di residuo fiscale a Roma, risorse che potrebbero servire per il nostro territorio e per creare nuovi posti di lavoro in un periodo economico recessivo quale quello odierno. Invito quindi tutti i cuneesi a partecipare"“Dal 2001, data dell’entrata in vigore del nuovo Titolo V della Costituzione, nessuna regione è riuscita a ottenere nulla dalle trattative previste dall’articolo 116 nei confronti dello Stato centrale: anche il Piemonte ci aveva provato nel 2004, ma si è arrivati ad un nulla di fatto – sostiene Segretario Nazionale del Piemonte Riccardo Molinari  – abbiamo chiesto alla maggioranza in Regione del PD di calendarizzare una proposta di legge che disciplini il referendum consultivo, indispensabile per poter indire il Referendum sull’autonomia. Soltanto con la forte legittimazione data dal voto popolare il governo regionale potrà pretendere da Roma la più ampia autonomia legislativa e fiscale prevista dalla Costituzione. Serve mobilitare l’opinione pubblica fuori dal palazzo per pungolare il presidente Chiamparino e garantirci il diritto al voto, per trattenere parte dei 10 miliardi di euro di tasse che il Piemonte regala allo Stato centrale ogni anno. Solo così queste risorse potranno rimanere sul nostro territorio, per creare sviluppo e favorire una maggior assistenza sociale e sanitaria nella Regione Piemonte”.Ill comitato si presenta come apartitico e aperto a tutti i cittadini, associazioni ed enti locali, ma a promuoverlo è la Lega Nord con il segretario piemontese Riccardo Molinari e non a caso dopo la presentazione la Lega prosegue la giornata con il pranzo di Natale.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.