La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 15 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo, parte la rassegna di teatro per bambini e ragazzi

Domenica 22 ottobre inizia la sedicesima edizione di "Un sipario tra cielo e terra"

La Guida - Borgo, parte la rassegna di teatro per bambini e ragazzi

Borgo San Dalmazzo – Prende il via domenica 22 ottobre la 16ª edizione di “Un sipario tra cielo e terra”, rassegna di teatro per bambini e ragazzi organizzata dall’assessorato comunale alla cultura in collaborazione con la Compagnia Il Melarancio. Quattro gli appuntamenti in programma all’auditorium Bertello, sempre con inizio alle 17.30 della domenica. Si parte con la Compagnia Teatro dei Colori che presenta “Mu Lan e il drago”. La storia della coraggiosa principessa diventa il pretesto per raccontare una grande civiltà, con i suoi valori e la sua cultura spettacolare. Nobili raffinati e contadini saggi aiuteranno la giovane Mu Lan a scegliere e a definire la sua identità. La magia appare e scompare grazie alla poesia del teatro nero. Adatto per i bambini dai 5 anni in su.La rassegna proseguirà domenica 5 novembre con “Ernest e Celestine”, storia dell’incontro tra un orso e una topolina portata in scena da Ruinart Artisti Associati. Domenica 12 novembre la Compagnia Pandemonium Teatro propone una riflessione sul piacere della condivisione e la bellezza della democrazia con “Mio Tuo Nostro”. Conclusione il 26 con “Le avventure di Albertino” nella presentazione del Teatro Laboratorio di Brescia.Il biglietto costa 5 euro, 4 sotto i 10 anni, gratis sotto i 3 anni.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.