La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 20 giugno 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Dragonero vince la staffetta di 24 ore ad Asti

La Guida - La Dragonero vince la staffetta di 24 ore ad Asti

Asti – La Dragonero ha vinto la 43ª edizione della corsa a staffetta 24X1 ora di Asti. Dopo sette successi consecutivi, l’ultimo nel 2013, la società di Dronero si è imposta nell’edizione 2017 della corsa con 382,356 chilometri percorsi dai 24 atleti della sua squadra A. La squadra B è arrivata 20ª. La gara, iniziata sabato 25 alle 14, si è conclusa 24 ore dopo: circa mille gli atleti presenti in 41 squadre (di cui 31 competitive), compresi i francesi di Valence e i tedeschi di Biberach, città gemellate con Asti. Seconde e terze le squadre di casa, la Brancaleone, a lungo in testa nella giornata di sabato, e i campioni uscenti della Vittorio Alfieri. Splendida la prova di Elisa Stefani, Brancaleone, prima donna e 11ª assoluta: 16,522 i chilometri percorsi in un’ora sfiorando il record femminile della gara di 16,590 chilometri di Margherita Grosso nel 2000. Seconda Irene Bacelliere, Brancaleone, 3ª Eufemia Magro, Dragonero. Antonio Pantaleone, anche lui Brancaleone, è il 1° con 17,202 km, tallonato a pochi metri dal compagno di squadra Gabriele Astorino e da Massimo Galfrè, Dragonero. La squadra di Dronero ha piazzato cinque atleti tra i primi dieci.Nella foto di Monica Sarzotto: Graziano Giordanengo, presidente e atleta Dragonero, alza la Coppa. 

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.