La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 26 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’11 giugno si vota in 19 Comuni della Granda

La Guida - L’11 giugno si vota in 19 Comuni della Granda

Cuneo -Domenica 11 giugno si voterà in provincia in 19 Comuni. Si vota nei comuni con scadenza naturale del mandato degli organi eletti nel primo semestre del 2012 ed in quelli alle elezioni anticipate perché commissariati o per motivi diversi. Dei 19 comuni, quindici vanno a scadenza naturale, mentre quattro sono i commissariamenti con elezioni anticipate, Argentera, Roburent, Savigliano e l’ultimo Brossasco. Gli altri quindici sono il capoluogo Cuneo, Mondovì, Borgo San Dalmazzo, Racconigi, Bagnolo Piemonte, Barge, Bastia Mondovì, Bene Vagienna, Elva, Frabosa Soprana, Monastero Vasco, Monterosso Grana, Rittana, Salmour e Sambuco.L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci sarà domenica 25 giugno ma per la provincia significa solo Cuneo, Mondovì e Savigliano.  In totale, i comuni chiamati alle urne sono 1021 (796 nelle regioni a statuto ordinario e 225 in quelle a statuto speciale). I cittadini aventi diritto al voto sono più di 9 milioni e 200 mila italiani. Si vota in quattro comuni capoluogo di regione (Catanzaro, Genova, L’Aquila e Palermo) ed in ventuno comuni capoluogo di provincia tra cui i piemontesi Alessandria e Asti. Queste elezioni amministrative seguono regole diverse a seconda del numero di abitanti di ciascun comune e per la prima volta nei comuni sopra i 15 mila abitanti (Cuneo, Mondovì e Savigliano), si potrà votare con il doppio voto, cioè si potrà esprimere una doppia preferenza all’interno di una stessa lista, rispettando “la variazione di genere” cioè con la possibilità, non l’obbligo, di votare un candidato uomo e una donna che appartengono a una stessa lista.  Nei Comuni con meno di 15 mila abitanti si può esprimere una sola preferenza.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.