La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 11 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Venti milioni per le scuole in provincia

La Guida - Venti milioni per le scuole in provincia

Cuneo – Settecento milioni in tutto il Paese, 2.600.000 euro alla Provincia di Cuneo, 1. 604.000 al Comune di Cuneo, 1.115.000 a Fossano, 780.000 a Vinadio e 718.000 a Entracque e altri fondi in 65 Comuni della Granda. Sono i soldi che gli enti locali potranno spendere in questo 2017 soprattutto per l’edilizia scolastica e che fanno parte dei cosiddetti “spazi finanziari”. Soldi che hanno in cassa e che fino a ieri non potevano spendere. Si tratta di fondi che gli enti locali hanno in cassa come avanzo di amministrazione o con mutui già aperti e di cui pagano le rate di ammortamento, che per l’equilibrio di bilancio, quello da tutti conosciuto come il patto di stabilità, non potevano però spendere. Entro il 20 febbraio i Comuni, ovviamente quelli virtuosi e con i conti non in rosso, dovevano presentare le candidature per farsi approvare il permesso dalla Ragioneria dello Stato di spendere i propri risparmi. Non indistintamente su tutto ma specificatamente per l’edilizia scolastica, per il miglioramento e adeguamento sismico, per la prevenzione del rischio idrogeologico per investimenti di spese produttive con progetti esecutivi e cantierabili. Sono 65 i Comuni della Granda interessati per un totale che supera i 20 milioni di euro, alcuni con poche decine di euro e altri  con cifre importanti come quelle per i comuni di Fossano, Diano d’Alba, Entracque, Cherasco, Alba, Canale, Magliano Alfieri, Limone, Moretta e Polonghera e Ceva.Ecco l’elenco completo dei Comuni che possono accedere agli spazi finanziari e per quale cifra.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.