La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 11 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La produzione industriale cuneese aumenta del 2,5%

La Guida - La produzione industriale cuneese aumenta del 2,5%

L’industria cuneese cresce ancora dello 2,5% e segna il nono risultato positivo consecutivo trimestrale. Nel periodo ottobre-dicembre la produzione industriale ha registrato uno sviluppo del 2,5% rispetto all’analogo periodo del 2015, facendo seguito agli incrementi tendenziali dell’1,9%, 1,4% e 1,9% registrati nei precedenti trimestri dell’anno. Considerando complessivamente l’andamento dell’intero 2016 emerge come la produzione dell’industria manifatturiera cuneese abbia realizzato una variazione tendenziale media annua pari al +1,9%, che consolida quella del +3,5% registrata nel 2015. Risultati positivi registrati dagli altri indicatori congiunturali analizzati nel IV trimestre 2016 i nuovi ordinativi crescono, infatti, sia sul mercato interno (+2,8%) che su quello estero (+3,0%). In media, le imprese industriali cuneesi rilevano, inoltre, una crescita del fatturato totale del 2,6% rispetto al IV trimestre 2015, con la componente estera che registra una dinamica di analoga entità (+2,4%). Infine il grado di utilizzo degli impianti, che si porta al 67,5% dal 62,3% del periodo ottobre-dicembre 2015. Il IV trimestre 2016 segnala livelli produttivi in aumento per la maggior parte dei comparti di attività analizzati. Ancora una volta le industrie metalmeccaniche si confermano settore trainate del tessuto manifatturiero locale, registrando una variazione della produzione industriale del +6,2% rispetto allo stesso periodo del 2015, risultato sostenuto in primo luogo dallo sviluppo del 13,8% vissuto dalla produzione delle industrie meccaniche. Seguono le industrie alimentari, che segnalano un incremento tendenziale del 3,9% e il tessile-abbigliamento, che evidenzia uno sviluppo dell’output dell’1,6%. Le altre industrie manifatturiere scontano, invece, una nuova flessione dei livelli produttivi (-2,4%). Anche estendendo il campo di osservazione alle performance esibite dai diversi settori di attività economica con riferimento agli altri indicatori analizzati si conferma il ruolo di traino giocato dal comparto metalmeccanico.L’analisi della dinamica della produzione industriale per classe dimensionale d’impresa segnala come l’incremento più sostenuto appartenga al gruppo delle medie imprese (50-249 addetti; +3,6%), seguite dalle piccole (10-49 addetti; +3,0%) e dalle micro aziende (meno di 9 addetti; +1,9%). Flette, invece, dello 0,9% l’output prodotto dalle realtà di dimensioni maggiori (oltre 250 addetti).

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.