La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tentata truffa ai danni di anziani, arrestata la malvivente

Contattando telefonicamente una coppia e spacciandosi per un'impiegata assicurativa aveva chiesto loro 7.000 euro per evitare il carcere al figlio coinvolto in un incidente

Corneliano d'Alba

La Guida - Tentata truffa ai danni di anziani, arrestata la malvivente

È mattina quando una coppia di anziani coniugi residenti a Corneliano d’Alba riceve, al telefono, la terribile notizia di un incidente stradale nel quale sarebbe rimasto coinvolto il loro unico figlio a causa del quale il giovane rischierebbe il carcere: unica via d’uscita, secondo l’ignoto interlocutore al telefono, consegnare 7000 euro all’impiegata, ovviamente falsa, della compagnia assicurativa che, di lì a poco, si sarebbe recata presso la loro abitazione.

Malgrado lo sconforto i due anziani hanno avuto la lucidità di chiamare il datore di lavoro del figlio grazie al quale hanno scoperto che la notizia era falsa. A quel punto lo stesso figlio e il datore di lavoro si sono recati a casa dei due anziani da dove hanno chiamato i Carabinieri. Nel frattempo, però, la sedicente impiegata assicurativa era giunta a casa dell’anziana coppia ove l’ottantenne l’aveva comunque fatta accedere nel giardino ove le aveva detto di possedere il denaro necessario ma che glielo avrebbe consegnato solo in presenza dei Carabinieri. A quel punto la donna si è data immediatamente alla fuga ma i Carabinieri della locale Stazione sono arrivati sul posto prima che riuscisse ad allontanarsi fermandola senza che opponesse resistenza.

La truffatrice, una ventisettenne campana, è stata arrestata e dopo le formalità di rito è stata, dapprima, associata presso la Casa Circondariale di Torino a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti e, all’esito dell’udienza di convalida tenutasi presso il Tribunale di Asti, è stata scarcerata e sottoposta all’obbligo di presentazione alla P.G. presso il luogo di residenza ed al divieto di dimora nel Comune di Corneliano d’Alba.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente