La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 30 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Incidente di Vezza d’Alba, arrestato il conducente

L'uomo, un 36enne, è accusato di omicidio stradale aggravato

Vezza d'Alba

La Guida - Incidente di Vezza d’Alba, arrestato il conducente
Uomo in manette

 

È stato arrestato dai Carabinieri di Alba, con l’accusa di omicidio stradale aggravato, l’uomo di 36 anni che nella giornata di ieri, mercoledì 17 aprile, guidava la vettura protagonista di un grave incidente stradale in regione Val Rubiagno, a Vezza d’Alba.
Nel sinistro hanno perso la vita due turiste tedesche di 35 e 32 anni ,che viaggiavano con l’uomo su un’Audi A5, finita fuori strada mentre percorreva a forte velocità la provinciale 287. Sull’automobile anche un secondo uomo, anch’egli di 36 anni e residente in Germania, che è tutt’ora ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, ove è stato trasportato in elisoccorso nel pomeriggio di ieri.
All’esito degli esami di laboratorio eseguiti presso l’ospedale di Verduno, il conducente dell’auto è risultato avere un tasso alcolemico di 1,7 grammi litro, oltre tre volte superiore al tasso consentito. L’uomo è attualmente piantonato all’ospedale di Verduno, a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti, che coordina le indagini.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente