La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nello sguardo sul sociale l’uomo va messo al centro

“La colpa di non avere un tetto”: come lo sguardo della società si posa sulle persone senza dimora

La Guida - Nello sguardo sul sociale l’uomo va messo al centro

Seppur conservando una dimensione sociologica il breve saggio di Daniela Leonardi non perde di vista la prospettiva umanistica. Nella riflessione sulle persone senza dimora si afferma infatti un orientamento che prende in considerazione la persona, appunto, prima ancora delle condizioni in cui vive: “senza dimora è la situazione che vivo, non è ciò che sono”, afferma il passo di un’intervista. Lo scopo del libro, a  detta dell’autrice, è fornire spunti di riflessione su un fenomeno diffuso, “parte integrante delle nostre esistenze, ma che spesso viene raccontato come altro da noi”. Su questa alterità, generalmente riconosciuta e sostenuta nelle analisi sia scientifiche sia dei media, si fondano poi le modalità di approccio all’argomento e alle persone stesse.§
Le narrazioni intorno a uomini e donne senza dimora si muovono il più delle volte sul terreno instabile e pericoloso del pietismo o quando va bene della visione romantica associata all’idea di fuga/rifiuto dello stile di vita prevalente. L’orientamento che propone l’autrice è abbandonare il piano dell’emotività per restare su quello della razionalità. Un esempio: “La parola dramma porta con sé un repertorio legato a sentimenti quali dolore, tristezza, in qualche modo distante da un registro più razionale su cui le politiche e i sistemi di protezione sociale possono intervenire”.
Sono approcci che narrano le vicende, ma non ne scalfiscono le cause. Soprattutto dimenticano la varietà del fenomeno al punto che è difficile definire chi sia la persona senza dimora. All’origine può esserci una scelta, ma intervengono anche cause esterne dalle crisi economiche agli sfratti, dalle carenze abitative a quelle dei servizi assistenziali.
Da narrazioni superficiali o disposte a soddisfare interessi epidermici se non volutamente distorti, derivano azioni concrete, atteggiamenti nelle relazioni sociali. Il sospetto, quando non la criminalizzazione della persona conduce a marginalizzarla. I senza dimora diventano pericolo, problema sociale: da miserabili a indesiderabili.

 

La colpa di non avere un tetto
Daniela Leonardi
Eris
6 euro

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente