La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Bernezzo, inaugurata la sala polivalente

È costata 458.000 euro finanziati, oltre che dall’amministrazione comunale, in parte dal Ministero, dal Bim del Maira e dalla Fondazione Crc

Bernezzo

La Guida - Bernezzo, inaugurata la sala polivalente

È stata inaugurata ieri, venerdì 5 aprile, la sala polivalente di piazza Martiri, conosciuta anche come “Casa ex fascio”, alla presenza di alcuni sindaci della valle Grana, del vicepresidente della Crc Enrico Collidà, di don Roberto Mondino, della dirigente scolastica Paola Demarchi e di alcuni cittadini.
Prima del taglio del nastro, il sindaco Lorenzo Bono ha presentato la struttura facendo un excursus storico e un approfondimento sui lavori ringraziando tutte le figure che, a vario titolo, hanno collaborato per la realizzazione della sala polivalente.
“I romani usavano le parole “Urbe” e “Civitas”: la prima per indicare i fabbricati e le costruzioni, la seconda per indicare la civiltà che abitava queste strutture – ha commentato il primo cittadino durante l’inaugurazione -. Ora abbiamo costruito la “Urbe”, non ci resta che contribuire a rafforzare l’anima di questo posto, ognuno con i propri talenti”. Dopo il taglio del nastro si è potuto visitare l’interno della sala polivalente composta da un ingresso, un salone e una stanza che verrà utilizzata dalla Pro Loco.
La struttura è costata 458.000 euro finanziati, oltre che dall’amministrazione comunale, in parte dal Ministero, dal Bim del Maira e dalla Fondazione Crc.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente