La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al Bonelli una mostra permanente su Nuto Revelli

Sarà inaugurata oggi, giovedì 21 marzo, e poi visitabile su prenotazione sotto la guida degli studenti

Cuneo

La Guida - Al Bonelli una mostra permanente su Nuto Revelli

Sarà inaugurato oggi, giovedì 21 marzo, alle 17 nei locali dell’Istituto Bonelli di Cuneo, l’allestimento permanente della mostra “Ricordati di non dimenticare. Nuto Revelli, una vita per immagini” curata da Paola Agosti e Alessandra Demichelis in occasione del centenario della nascita dello scrittore partigiano.

Dopo gli allestimenti itineranti realizzati nei mesi scorsi a Cuneo, Torino e in altre città piemontesi, i 23 pannelli che costituiscono la mostra saranno ora collocati in modo stabile nei corridoi dell’Istituto tecnico di viale Angeli 12 grazie al progetto “Passaggio di testimone: Nuto Revelli, gli studi da Geometra e gli studenti di Cuneo” promosso dalla Fondazione Revelli con il contributo di Regione Piemonte e Comune di Cuneo.

Il progetto ha visto la collaborazione di numerosi soggetti – dall’Istituto storico della Resistenza di Cuneo al Collegio dei Geometri, dall’Istituto “Bonelli” al “Bianchi-Virginio” – e ha avuto come protagonisti gli studenti delle scuole coinvolte che con il tutoraggio dei loro insegnanti hanno curato i vari aspetti dell’allestimento, da quelli amministrativi a quelli più strettamente tecnici, fino a quelli relativi alla comunicazione. E saranno ancora gli studenti, da adesso in poi, ad accompagnare i visitatori lungo il percorso della mostra alla scoperta della vicenda esistenziale, culturale e politica di Nuto Revelli, che il Bonelli, allora Istituto tecnico per Geometri, frequentò da ragazzo.

La mostra, che in 23 pannelli ripercorre la vita di Nuto Revelli ma anche la storia del ‘900 tra dittature, guerre e rinascita, sarà visitabile su prenotazione telefonando allo 0171.692353 o scrivendo a cntd04000p@istruzione.it. Info al 349.1934153.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente