La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Abruzzo al centrodestra, il campo largo salta in Piemonte?

Sono i dati usciti dalle urne con i 5 Stelle che dimezzano i voti, che mettono ulteriori inciampi a un accordo già difficile da trovare per il Piemonte

Cuneo

La Guida - Abruzzo al centrodestra, il campo largo salta in Piemonte?

Sono giorni decisivi per il campo largo in Piemonte tra Pd e 5 Stelle e le forze del centrosinistra. Già insicuro e con poche probabilità, ora sembra ridotto al lumicino dopo la vittoria di ieri di Marsilio in Abruzzo. Nonostante i sondaggi in salita nelle ultime settimane per D’Amico, in realtà c’erano poche speranze di vittorie contro il governatore uscente e una legge elettorale regionale che non consente il voto disgiunto come invece in Sardegna.
Ma sono anche i dati usciti dalle urne abruzzesi che mettono ulteriori inciampi a un accordo già difficile da trovare per il Piemonte. Se nel centrodestra colpisce l’exploit di Forza Italia e l’ennesima sconfitta della Lega di Salvini, è sul fonte dell’opposizone che i dati sono da leggere con attenzione: bene il Pd che cresce, mentre il tracollo è quello dei 5 Stelle che vedono quasi dimezzare il consenso fermandosi al 7 per cento. Un dato che potrebbe indurre Conte ed Appendino a considerare che se nella corsa non c’è un pentastellato, come la Todde in Sardegna, a rimetterci sono proprio i 5 Stelle. E dunque perché correre insieme in Piemonte? Tanto più che si vota nella stessa data delle europee dove si corre divisi?
Il Pd con le parole del segretario regionale Mimmo Rossi ha rilanciato l’alto giorno l’idera del campo largo e ha posto come il 16 marzo la linea di decisione, convocando l’assemblea regionale del partito.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente