La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al Borgo di cioccolato è il giorno delle premiazioni

Sul palco gli studenti in gara per la pralina di Borgo e i pasticceri-scultori del cioccolato

La Guida - Al Borgo di cioccolato è il giorno delle premiazioni

Borgo San DalmazzoMarco Allasia e Sara Barbagallo, allievi del Cnos-Fap Salesiano di Savigliano, sono i vincitori del 1° Concorso per la creazione della pralina di “Un Borgo di cioccolato”.

Il concorso, organizzato dall’associazione Amici del Cioccolato in collaborazione con il Comune e l’Ente Fiera Fredda, è finalizzato alla creazione di una pralina che possa diventare il simbolo della più dolce manifestazione di Borgo San Dalmazzo, destinato alla produzione e alla commercializzazione negli esercizi aderenti. L’opera è stata la più votata tra le 7 in concorso, in base al giudizio espresso da due giurie, quella tecnica presieduta dal maestro cioccolatiere Eliseo Tonti e quella speciale formata da 15 persone legate all’evento “Un Borgo di cioccolato”.

“Il cammino per arrivare alla definizione e produzione della pralina di “Un Borgo di cioccolato” sarà ancora lungo – spiega la presidente dell’associazione Amici del Cioccolato, Giovanna Chionetti -, abbiamo cominciato a mettere le basi, il progetto verrà definito nei prossimi mesi insieme al Comune di Borgo. L’idea ha riscosso un grande entusiasmo, sia tra gli addetti ai lavori che tra gli studenti degli Istituti alberghieri e di arte bianca e questo ci incoraggia a proseguire sulla strada intrapresa”.

La premiazione si è svolta alla Bertello, affollata, nonostante pioggia e nevischio, da centinaia di visitatori e golosi buongustai, che hanno decretato anche quest’anno il successo della manifestazione.

La sindaca Roberta Robbione, l’assessore Fabio Armando e il presidente dell’Ente Fiera Fredda Fabrizio Massa hanno consegnato altri due premi agli studenti in gara: quello per la miglior “pièce” artistica se lo sono aggiudicati ancora Marco Allasia e Sara Barbagallo, mentre il premio per la pralina più innovativa è andato a Elisabetta Vizio e Asia Pitti, sempre del Cnos-Fap Savigliano.

Al centro, Marco Allasia e Sara Barbagallo

A destra, Elisabetta Vizio e Asia Pitti

Il concorso per la miglior scultura di cioccolato (dedicato al mondo dei motori) è andato a Riccardo Depetris della Pasticceria del Viale di Revello che presentava un’originale scorcio di una Vespa; al secondo posto Andrea Bruno di Mondovì (tre 500 in cioccolato bianco e fondente); terzo premio per Daniele Cucchietti della Pasticceria Daniele e Nadia di Dronero (Vespa rossa). La classifica è stata stilata in base alla votazione del pubblico.

Daniele Cucchietti (quinto da sinistra), Riccardo Depetris e Andrea Bruno

Molto ammirata la grande scultura in cioccolato raffigurante una sgargiante Fiat 500, realizzata dagli Amici del Cioccolato e inaugurata nel pomeriggio di sabato: per realizzarla ci sono volute 60 ore di lavoro e sono stati impiegati 80 kg di cioccolato fondente (oltre alla pasta di zucchero per vetri e fanali). L’opera verrà esposta al Museo delle 500 di Garlenda (Savona).

Tra i tanti maestri cioccolatieri presenti alla Bertello non mancava neanche quest’anno il borgarino Valter Nerozzi, della pasticceria Oliva, già vincitore di svariati premi in concorsi di pasticceria sia in Italia che all’estero, che per l’occasione ha realizzato un bassorilievo dedicato a Topolino e Pluto.

Valter Nerozzi

Terzo premio (opera di Daniele Cucchietti)

Secondo premio (opera di Andrea Bruno)

Primo premio (opera di Riccardo Depetris)

 

 

Premio per la miglior “pièce” artistica (Concorso studenti)

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente