La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 14 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sergio Mattarella: “Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento”

Una nota del Quirinale è arrivata con le parole del presidente Sergio Mattarella, riferita ai fatti avvenuti venerdì a Pisa e Firenze

La Guida - Sergio Mattarella: “Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento”

Una nota del Quirinale è arrivata con le parole del presidente Sergio Mattarella, riferita ai fatti avvenuti venerdì a Pisa e Firenze, ai cortei degli studenti per il cessate in fuoco in Palestina dove è intervenuta la Polizia caricando gli studenti e colpendoli con i manganelli. Uno nota indirizzata alGoverno e al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi.
“Il presidente della Repubblica – riporta la nota ufficiale del Quirinale di ieri sera – ha fatto presente al Ministro dell’Interno, trovandone condivisione, che l’autorevolezza delle Forze dell’Ordine non si misura sui manganelli ma sulla capacità di assicurare sicurezza tutelando, al contempo, la libertà di manifestare pubblicamente opinioni. Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento”.
Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, aveva in contrato il giorno prima proprio un gruppo di studenti Quirinale, ha risposto ad alcune loro domande e ha, tra l’altro, detto: “Si assiste a una intollerabile serie di manifestazioni di violenza: insulti, volgarità di linguaggio, interventi privi di contenuto ma colmi di aggressività verbale, perfino effigi bruciate o vilipese, più volte della stessa Presidente del Consiglio, alla quale va espressa piena solidarietà. Il confronto politico, la contrapposizione delle idee e delle proposte, la competizione, anche elettorale, ne risultano mortificate e distorte. Ne viene travolta la dignità della politica che scompare, soppiantata da manifestazioni che ne rappresentano la negazione. Mi auguro che la politica riaffermi sempre e al più presto la sua autenticità, nelle sue forme migliori.”

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente