La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Multe, il Comune di Martiniana Po aumenta i costi per le notifiche

Appeso al chiodo l’autovelox, la decisione della giunta guidata dal sindaco Valderico Berardo

La Guida - Multe, il Comune di Martiniana Po aumenta i costi per le notifiche

Martiniana Po – Anche se ormai da qualche mese non popola più gli incubi degli automobilisti che avessero a transitare in bassa Valle Po, il “famigerato” autovelox mobile di Martiniana Po che tante polemiche aveva sollevato continua in qualche modo a far parlare di sé.
Le sue ultime apparizioni risalgono a fine novembre scorso. Questo perché, dopo quattro mesi di uso davvero a tambur battente (a bilancio sono stati inseriti 100.000 euro e rotti in entrata), il sindaco Valderico Berardo si è accorto dell’antieconomicità dell’operazione, anche se in precedenza aveva affermato che il tutto era finalizzato alla sicurezza dei martinianesi.
Tornando all’attualità, invece, nelle scorse settimane la giunta ha ritoccato al rialzo, portandole da 27 a 30 euro le spese di accertamento, procedimento e notifica, comprensive delle spese postali dei verbali di accertamento di violazioni al Codice della Strada e violazioni amministrative elevati dalla Polizia locale e da 16 a 20 euro le spese di accertamento e procedimento dei verbali di accertamento al Codice della Strada e violazioni amministrative elevati dalla Polizia locale e notificati tramite posta elettronica certificata.
Questo alla luce di tutte le spese sostenute dall’Ufficio Verbali della Polizia locale per la gestione di tutto l’iter procedurale delle sanzioni amministrative oltre alle spese così come stabilite da Poste Italiane a partire dal 10 giugno 2019 e considerato altresì che tra le spese di accertamento/procedimento di cui sopra, vanno individuati i costi di abbonamento per la consultazione delle banche dati (Aci-Pra, Veicoli Rubati, Motorizzazione Civile), i cui prezzi sono periodicamente aggiornati, la fornitura di nuovi software e i conseguenti adeguamenti degli stessi, nella disponibilità della Polizia locale e necessari all’esecuzione delle parti di processo ad essa delegate, i costi di incasso e rendicontazione dei pagamenti, i costi sostenuti per stampa ed imbustamento dei verbali ed i costi di postalizzazione a mezzo di Poste Italiane.
Le “vecchie” tariffe erano state approvate dalla “giunta comunale numero 44 non più tardi del 2 ottobre 2023”. Per onestà d’informazione va detto che le spese sono a carico di chi è tenuto al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria, che la giunta si è riservata “di disporre, con successivo provvedimento, il riesame e la determinazione delle spese di cui in premessa, allorché i costi dovessero subire variazioni” e che le spese di accertamento, procedimento e notifica, comprensive delle spese postali dei verbali di accertamento che a Martiniana Po ammontano a 30 euro ad una dozzina di chilometri di distanza (Paesana) si fermano invece a 22,12 (il 26% in meno).
Le notifiche inviate via posta elettronica certificata che a Martiniana Po costano 20 euro, sempre a Paesana invece solo 10,95 (il 45% in meno).

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente