La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 20 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Oltre 8000 ore di servizio nel 2023 per i volontari della Protezione Civile di Cuneo

Dal Carnevale Ragazzi alla visita di Sergio Mattarella, dalla Stracôni a Mirabila, tanti interventi a favore della cittadinanza e dell'ambiente

La Guida - Oltre 8000 ore di servizio nel 2023 per i volontari della Protezione Civile di Cuneo

Domenica 11 febbraio i volontari del Gruppo comunale di protezione civile di Cuneo hanno svolto il loro prezioso servizio a supporto del Carnevale ragazzi, un appuntamento di festa importante che ha richiamato a Cuneo 18 gruppi mascherati e più di 2000 figuranti per una sfilata all’insegna dell’allegria e dell’amicizia. La loro presenza e il loro impegno sono importanti per lo svolgimento delle tante manifestazioni cittadine, ma anche per la tutela del territorio attraverso lo svolgimento di molti lavori di pulizia, ripristino e messa in sicurezza che svolgono con continuità.

Sono state 8492 le ore complessive di servizio del Gruppo nel corso dell’anno da poco concluso; di queste 3052 sono state dedicate ai lavori, 2484 alle manifestazioni, 2237 al coordinamento e 719 all’attività assembleare.

Tra le tante occasioni in cui volontari hanno collaborato nel 2023 spicca la visita del Presidente Sergio Mattarella il 25 aprile che li ha visti impegnati anche nella fase organizzativa. Molti gli eventi a carattere sportivo che hanno beneficiato della loro funzione di supporto per esempio la Stracôni, giunta alla sua quarantesima edizione; la Pigiama Run, storica corsa e camminata non competitiva dedicata alla lotta contro i tumori pediatrici e la Fausto Coppi, tradizionale competizione ciclistica. Non è mancato il sostegno del Gruppo comunale di Protezione Civile anche a Mirabilia, ad Illuminata, alla Fiera del Marrone e a Illuminatale.

La maggior parte delle ore è stato impiegato però nelle attività di salvaguardia e tutela dell’integrità del territorio, con tanti interventi di pulizia delle piste ciclabili del Parco fluviale e dei suoi percorsi, tra i quali il sentiero didattico “Parole di legno”. I volontari hanno partecipato anche agli appuntamenti targati Spazzamondo e Plastic Free testimoniando la loro attenzione per l’ambiente e la natura.

Inoltre, il Gruppo ha svolto un costante monitoraggio di fiumi, torrenti, canali e azioni di presidio, controllo e messa in sicurezza della fascia fluviale che, per le sue particolari condizioni morfologiche, necessita di maggior attenzione.

Da non dimenticare la giornata di esercitazione che si è svolta il 18 novembre lungo il corso d’acqua del torrente Gesso, tra il guado di attraversamento verso la Frazione Mellana e il viadotto della est-ovest. I volontari dei gruppi di Cuneo, Castelletto Stura, Boves e Roaschia hanno eseguito le operazioni di taglio e rimozione di tronchi e rami presenti in alveo. Si è trattato di un intervento definito di manutenzione idraulica, cruciale per evitare che, nelle fasi di piena del torrente, si formassero dighe e pericolosi straripamenti. Le esercitazioni congiunte che si realizzano in collaborazione con il Coordinamento territoriale sono necessarie per mantenere aggiornate le competenze e le strategie di intervento.

L’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Cuneo, Gianfranco Demichelis, rivolge al Gruppo queste parole di gratitudine: “A nome mio e di tutta l’Amministrazione un grazie di cuore ai volontari della Protezione Civile, cittadini che si mettono a disposizione del bene comune nell’accezione più ampia del termine e in molteplici contesti: supporto, emergenza, prevenzione. Sappiamo bene quanto il loro lavoro sia fondamentale, anche se spesso ottiene visibilità solo nei momenti di maggior criticità. Invece, di anno in anno, li troviamo sempre pronti e disponibili a prendersi cura della città. Sappiamo di poter contare su loro anche per il 2024, un anno che li vedrà coinvolti in tanti progetti.”

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente