La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La neve nella notte di Capodanno sopra i 1.500 metri nelle valli cuneesi

Una sorpresa nella notte dell'ultimo dell'anno in alta montagna dalla valle Maira alla valle Varaita

La Guida - La neve nella notte di Capodanno sopra i 1.500 metri nelle valli cuneesi

Cuneo – Una sorpresa nella notte dell’ultimo dell’anno in alta montagna. Sopra i 1.500 metri di altitudine dalla valle Maira alla valle Varaita, da Elva a Chianale nella notte di Capodanno mentre si festeggiava l’arrivo del 2024 è arrivata la neve. Non una forte nevicata ma una suggestiva discesa di fiocchi che hanno coperto la montagna, le strade, i prati e i tetti delle case di uno strato di neve bianca.
Non è ancora la neve che ci si aspettava e secondo le previsioni dell’Arpa bisognerà attendere la fine della vacanze natalizie nella settimana dopo l’Epifania, quando il tempo dovrebbe cambiare con l’arrivo di piogge e nevicate. Nella giornata di oggi, “grazie all’allontanamento della saccatura verso est, avremo un miglioramento del tempo con maggiori schiarite, seppur con nebbie in pianura nelle ore più fredde. Martedì una nuova ed ampia saccatura nord-atlantica si estenderà sull’Europa centrale, riportando un generale aumento della nuvolosità sul Piemonte, con deboli precipitazioni sulle Alpi, seguite di nuovo da flusso occidentale più stabile e asciutto per la giornata di mercoledì”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente