La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 18 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“La regina delle manifestazioni di Borgo San Dalmazzo”

Presentata la 454ª edizione della Fiera Fredda: dal 1° al 5 dicembre stand alla Bertello, spettacoli, enogastronomia

La Guida - “La regina delle manifestazioni di Borgo San Dalmazzo”

Borgo San Dalmazzo – “La Fiera Fredda è la mamma e la regina di tutte le manifestazioni di Borgo San Dalmazzo. È un momento di incontro, di tradizione, l’occasione per sentirsi orgogliosamente borgarini. Per noi la Fiera Fredda è sacra, un giorno in cui bisogna prendere ferie per fare fiera insieme, per fare comunità. Girare per la fiera significa non tanto guardare la merce sulle bancarelle, quanto piuttosto incontrare l’amico, il vicino, scambiare due parole, fare squadra, fare comunità, dire dove stiamo andando con la forza della tradizione. Fare Fiera Fredda vuol dire avere questo nel cuore, ma avere anche lungimiranza per pensare al futuro: vogliamo che la fiera sia ogni anno moderna, attuale, al passo con i tempi”.

Con queste parole la sindaca Roberta Robbione ha aperto questa mattina la conferenza stampa di presentazione della 454ª Fiera Fredda, in programma a Borgo dal 1° al 5 dicembre. Al suo fianco l’assessore alle Manifestazioni Fabio Armando e il presidente dell’Ente Fiera Fredda Fabrizio Massa.

A fare gli onori di casa il presidente dell’Atl Cuneo, Mauro Bernardi, che da borgarino non ha mancato di sottolineare l’importanza della Fiera Fredda: “Una delle fiere più importanti del territorio e anche delle più longeve, a cui sono personalmente legato. Una fiera che negli anni ha saputo crescere, con importanti sinergie, all’insegna della promozione del territorio. La Fiera fredda non è rimasta chiusa sulla promozione del suo prodotto principe che è la lumaca, ma ha saputo collaborare con le valli e far partecipare tanti comuni del territorio circostante promuovendo l’intera enogastronomia di montagna”.

Molti gli interventi di saluto e di augurio da parte delle istituzioni e delle associazioni di categoria: al microfono si sono succeduti il senatore Giorgio Bergesio, i consiglieri regionali Matteo Gagliasso e Paolo Bongioanni, l’assessora di Cuneo Sara Tomatis, il sindaco di Sambuco Carlo Bubbio, il presidente del Parco Alpi Marittime Piermario Giordano, Enrico Collidà della Fondazione Crc. Presenti anche i rappresentanti della Banca di Boves, Cna Cuneo, Confartigianato, Confcommercio, Confagricoltura e le associazioni preposte alla difesa della chiocciola: Consorzio della Chiocciola di Borgo, Heli.As ed Helicensis Fabula.

L’inaugurazione

L’edizione 2023 si aprirà venerdì 1 dicembre alle 16.30 in piazza della Liberazione: da qui, con una bella passeggiata autunnale, con accompagnamento musicale, si giungerà all’auditorium di Palazzo Bertello dove il corteo sarà accolto dai Mangiatori di Nuvole che, proprio davanti all’ingresso, metteranno in scena un breve adattamento della favola di Luis Sepulveda “Storia di una Lumaca che scoprì l’importanza della lentezza”. A seguire, all’interno dell’auditorium, l’inaugurazione con l’attrice Giorgia Fantino, la scuola di Danza Arabesque ed il trio Stranger Winds (due flauti ed un clarinetto). Tutti insieme daranno vita ad un incontro di arti che vuole proprio sottolineare la bellezza del fare le cose insieme.

Gli orari

Gli stand a Palazzo Bertello saranno aperti (sempre con ingresso gratuito, consumazioni a pagamento): dalle 16.30 alle 23 venerdì 1 dicembre, dalle 10 alle 23 sabato 2 e domenica 3 dicembre, dalle 16.30 alle 23 lunedì 4, mentre martedì 5 (in coincidenza con la fiera vera e propria) i padiglioni apriranno alle 8 per chiudere alle 23.

Storia, appuntamenti e curiosità della Fiera Fredda nell’inserto di 16 pagine in edicola con La Guida da giovedì 30 novembre

 

Roberta Robbione

Mauro Bernardi

Fabrizio Massa

Fabio Armando

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente