La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Esercitazione del Soccorso Alpino nell’Orrido di Foresto

Nella mattinata di oggi (sabato 30 settembre) nel territorio comunale di Bussoleno, impegnati sessanta volontari tra cui tanti cuneesi

La Guida - Esercitazione del Soccorso Alpino nell’Orrido di Foresto

Torino – Si è tenuta nella mattinata di oggi (sabato 30 settembre) una grande esercitazione del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nell’Orrido di Foresto, nel territorio comunale di Bussoleno (in provincia di Torino), dove negli ultimi anni si sono verificati numerosi interventi che hanno richiesto operazioni complesse per evacuare gli infortunati.
Nei mesi di maggio e giugno scorsi, la Delegazione Valsusa-Valsangone in collaborazione con la scuola tecnici del Soccorso Alpino aveva attrezzato il percorso della via ferrata con soste appositamente installate per facilitare le manovre di recupero della barella tramite una serie di teleferiche lungo l’orrido. Con l’autorizzazione dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie – poiché l’Orrido di Foresto si trova all’interno di una riserva naturale – sono stati installati i materiali per realizzare rapidamente nove teleferiche che attraversano l’intero percorso.
L’obiettivo della giornata era illustrare ai tecnici della Delegazione locale le strategia, modalità e tecniche operative da mettere in pratica in caso di intervento. Hanno partecipato 60 volontari, molti cuneesi, compresa la squadra regionale forre più il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, che si sono esercitati nella movimentazione delle barelle in salita, in discesa e in acqua. Sono stati utilizzati innovativi materiali appositamente acquistati per consentire a più squadre contemporaneamente di attrezzare teleferiche e calate con cui movimentare più rapidamente gli infortunati. Il coinvolgimento della squadra forre è stato finalizzato a migliorare l’interoperatività con chi è in grado di operare in acqua con condizioni di portata elevata del torrente.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente