La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 23 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sciandra, l’artista che scolpisce con la motosega

Da cinquant’anni realizza opere di soggetto naturalistico e non, oggi collocate anche fuori provincia

La Guida - Sciandra, l’artista che scolpisce con la motosega

Vicoforte – Le opere di Sergio Sciandra, artista di 56 anni residente a Vicoforte, sono facilmente riconoscibili per la cura nei dettagli e per la caratteristica di essere realizzate interamente con la motosega. Un’abilità nata dalla passione e perfezionata negli anni, tanto che molte sue opere sono sparse per il Monregalese, e non solo, sia in ambienti privati che pubblici: da Mondovì Piazza a Vicoforte fino a fuori provincia, come accade per un’opera posizionata all’interno del Castello di Alessandria. 

Le opere di Sergio Sciandra riescono a racchiudere tutta la sua passione per gli ambienti naturali e il suo amore per il legno. Lo scultore vicese predilige quello di cedro del Libano, ma utilizza di fatto i più vari: dal noce, al rovere fino alla betulla. Nel suo giardino privato ha realizzato, oltre alle varie sculture di animali, anche delle panchine interamente in legno e la sua ultima creazione è stata un mulino in miniatura con le eliche in legno che vengono mosse dal vento.

“Sono quasi cinquant’anni che realizzo opere con la motosega – spiega Sergio Sciandra -. La mia è una passione che nasce quando ero molto piccolo e allora vivevo a Mondovì sulla collina di San Lorenzo. Mio nonno mi aveva regalato un coltello Opinel e io lo utilizzavo per realizzare piccoli disegni ed intagli. Quando sono cresciuto ho cominciato a realizzare opere con la motosega e a sperimentare tutto quello che le persone mi chiedevano: da sculture naturalistiche come animali e piante fino a strutture più squadrate e pratiche come panchine, tavoli e fioriere. Non realizzo mai progetti o disegni, ma semplicemente scolpisco con la motosega lasciandomi trasportare dall’esperienza e dall’immaginazione”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente