La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Sognare Europa. Sperare in tempo di guerra”

Domani sera (giovedì 13 luglio) alla Casa del Quartiere Donatello di Cuneo si presenta il libro dell'associazione Apice

La Guida - “Sognare Europa. Sperare in tempo di guerra”

Cuneo – Giovedì 13 luglio alle 18,30 la presentazione del libro “Sognare Europa. Sperare in tempo di guerra”, di Adriana Longoni, Franco Chittolina e Luca Giordana. Presso la Casa del Quartiere Donatello di Cuneo si discuterà del biennio recente dell’Ue, caratterizzato dalla guerra in Ucraina, dalle difficoltà economiche e dalle nuove sfide energetiche; ampio spazio sarà dato agli assetti futuri dell’Unione e a come i paesi membri, coalizzandosi, possano superare anche le partite più difficili.
Secondo gli autori, membri di Apice (l’Associazione per l’incontro di Culture in Europa), il vecchio continente si trova ad un bivio, causato dai recenti tumulti geopolitici: proseguire sulla via della sovranità europea oppure fare un’inversione di marcia, ritornando alla superiorità dei singoli Stati. Per intraprendere la via dell’unione tra stati è però necessario cambiare paradigma, scommettendo tutto sull’autentico sentimento di cittadinanza europea.
A condurre l’intervista agli autori sarà Denise Arneodo, dell’associazione 1000miglia; il confronto sarà accompagnato da letture a tema curate dalla compagnia teatrale TIB – Teatro in Bottiglia. L’ingresso è gratuito; per informazioni e prenotazioni: info@1000-miglia.eu o il 3331210729.
“Eventi culturali come questo sono fondamentali per lo sviluppo di consapevolezza e di responsabilità  civica – dice Denise Arneodo -. L’Unione Europea è spesso percepita come distante e poco incisiva sulle nostre vite quotidiane, eppure siamo tutti anche cittadini europei oltre che italiani. È fondamentale, quindi, creare occasioni di conoscenza della comunità in cui siamo inseriti, soprattutto per i ragazzi: molti di loro il prossimo giugno saranno chiamati a votare per la prima volta alle europee. Sono loro il tessuto nuovo e fertile di una cittadinanza che va oltre i confini nazionali, che deve riconoscersi in diritti e doveri sovranazionali, rappresentati proprio dall’unica istituzione dell’UE direttamente eletta: il Parlamento europeo”.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente