La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Asti-Cuneo, da Roddi a Verduno apre la seconda carreggiata

Da domani giovedì 1° giugno il tratto che dal 3 aprile era aperto a uan corsia sarà così percorribile su due corsie per senso di marcia

La Guida - Asti-Cuneo, da Roddi a Verduno apre la seconda carreggiata

Alba – Da domani giovedì 1° giugno apre al traffico interamente la seconda carreggiata dell’autostrada Asti- Cuneo nel tratto tra Roddi e Verduno che sarà così percorribile su due corsie per senso di marcia. In questi giorni gli operai stanno procedendo all’asfaltatura e la Società Asti-Cuneo ha informato che la prossima settimana i lavori saranno conclusi e il tratto sarà percorribile nella sua conformazione definitiva anche nei due chilometri del lotto II.6.b dell’autostrada Asti-Cuneo sui quali da lunedì 3 aprile si è viaggiato su una corsia per senso di marcia. Il collegamento diretto tra la tangenziale di Alba e la Strada Provinciale n. 7 a Roddi, all’altezza dell’uscita di “Alba ovest”. Il nuovo tratto comprende anche l’accesso all’ospedale “Michele e Pietro Ferrero” nel comune di Verduno https://laguida.it/2023/04/04/il-penultimo-tratto-dellasti-cuneo-in-parte-aperto-tra-roddi-e-verduno-video/ 

“Prosegue il percorso di completamento dell’autostrada Asti-Cuneo che sarà ultimata nel 2024 – spiegano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore Marco Gabusi – Oggi il tratto tra Roddi e Verduno è aperto al traffico, il 1 giugno si viaggerà su entrambe le carreggiare per tutto il tragitto. Il decreto con il via libera definitivo al completamento dell’opera, arrivato il 19 aprile, consente poi l’avvio dei lavori sull’ultimo lotto, senza interruzioni, e grazie a una impresa che in questi mesi ha già dimostrato grande capacità tecnica e rapidità di esecuzione”.

“La conclusione definitiva del primo lotto dell’autostrada – dichiara Bernardo Magrì, amministratore delegato della società Asti-Cuneo – rappresenta un importante, primo, obiettivo di cui siamo particolarmente soddisfatti. E’ il risultato dell’importanza che il Gruppo attribuisce a questo progetto e che ci ha visto ridurre significativamente i tempi di esecuzione rispetto a quanto originariamente previsto nel contratto. Uno sforzo unico e straordinario che ci impegniamo a replicare anche con l’avvio dei lavori del secondo e ultimo lotto con l’ambizioso obiettivo di concludere i lavori nel 2024″.
“Non posso che essere particolarmente soddisfatto – conclude Giovanni Quaglia, presidente della Società – perché siamo davanti ad un iter impegnativo che oggi fa intravedere la sua conclusione. Si tratta di un’opera fortemente voluta, importante per il territorio ed ora continuiamo a lavorare per completare l’ultimo tratto e mettere la parola fine a questo lungo e complesso percorso”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente