La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 22 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Matteo Fadda nuovo responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII

Torinese, 50 anni, è stato eletto dall’assemblea generale a Rimini domenica 28 maggio

La Guida - Matteo Fadda nuovo responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII

Matteo Fadda

Torino Matteo Fadda è il nuovo responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII, il terzo dopo il fondatore don Oreste Benzi e Giovanni Paolo Ramonda, che l’ha guidata per 15 anni dalla morte di don Benzi fino ad oggi.
Cinquant’anni, torinese, Fadda è stato eletto dall’assemblea generale a Rimini domenica 28 maggio, al secondo turno, con una maggioranza del 70%, su un totale di 203 votanti.
Il nuovo eletto resterà in carica per cinque anni. Il cambio alla guida si è reso necessario in virtù di un decreto del Dicastero vaticano per i laici, approvato due anni fa da Papa Francesco, che ha stabilito una durata massima di due mandati, 10 anni totali, per i responsabili dei movimenti e delle associazioni internazionali di fedeli laici.
Matteo Fadda, sposato con Carla, padre di quattro figli naturali, è in Comunità dal 2005. Con la moglie ha aperto la casa all’accoglienza di bambini in affido e di persone senza famiglia di San Giorgio Canavese, diocesi di Biella, in cui vive.
Attualmente è responsabile della Papa Giovanni a Torino ed in Liguria; responsabile di Operazione Colomba, il corpo civile nonviolento di pace della Comunità; vice-presidente dell’associazione “Senza Confini” di Asti; presidente di “Condivisone fra i popoli”, l’Ong promossa dalla Papa Giovanni per gestire i progetti nei paesi all’estero.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente