La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sci, Uncem: la neve artificiale con il cambio di clima rischia di far sprecare soldi

Il presidente Marco Bussone: "É necessario aprire una riflessione. Non vogliamo rischiare di sprecare milioni e milioni di euro per un investimento a perdere"

La Guida - Sci, Uncem: la neve artificiale con il cambio di clima rischia di far sprecare soldi

Cuneo – A fronte dei cambiamenti climatici e della crisi economica, forse l’innevamento artificiale non è più sostenibile: questa la posizione espressa da Uncem tramite il suo presidente, Marco Bussone. “É necessario aprire una riflessione sul futuro dello sci e in particolare dell’innevamento artificiale alla luce dei cambiamenti climatici. Bisogna capire con scienziati ed esperti di climatologia quanto ha senso investire risorse economiche, statali e regionali, in innevamento artificiale o in nuovi impianti di risalita sotto certe quote altimetriche.”

La neve artificiale è stata molto utilizzata dai gestori degli impianti del cuneese in questa stagione: da Limone a Prato Nevoso, passando per gli impianti dello sci di fondo. Poche nevicate si traducono in un rischio concreto di non aprire le piste nel periodo di ripresa del comparto. La linea di Uncem non sembra rigida, ma diretta ad approfondire il tema nell’ottica di evitare di sciupare i fondi pubblici in fiocchi di neve che si sciolgono in pochi giorni a causa del caldo: “Non vogliamo rischiare di sprecare milioni e milioni di euro per un investimento a perdere nel bel mezzo della tragedia climatica che ancora qualcuno nega.”

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente