La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 18 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo, è tempo di Fiera Fredda

Venerdì 2 dicembre l'inaugurazione, gli eventi proseguono fino al 5

La Guida - Borgo, è tempo di Fiera Fredda

Borgo San Dalmazzo – Sarà inaugurata domani, venerdì 2 dicembre alle ore 16, all’auditorium di Palazzo Bertello, la 453ª edizione della Fiera Fredda, la “regina” delle manifestazioni organizzate dalla Città di Borgo San Dalmazzo. Alla stessa ora verranno aperti gli stand dedicati al territorio e all’enogastronomia allestiti negli spazi espositivi dell’ex tipografia.

È l’edizione della ripartenza e del rilancio, dopo la presenza solo virtuale del 2020 e il formato ridotto del 2021. Quest’anno si torna in presenza, con tanti eventi e molteplici motivi di richiamo.

Palazzo Bertello sarà suddiviso in tre aree. Un padiglione gestito da Confartigianato Cuneo, poi il padiglione dedicato alle Regioni (con la presenza di Sicilia, Sardegna, Abruzzo, Liguria e Puglia con i loro prodotti) e infine il padiglione dell’area food con i piatti del territorio (affidati alle Pro Loco delle vallate) e quelli dedicati alla lumaca. Tra le novità del menu della Fiera, la lumaca con il blu di montagna e la minestra di trippe con lumache. Orario: venerdì 16-23; sabato, domenica e lunedì 10-23, sempre con ingresso gratuito.

Particolarmente intensa la giornata di sabato 3 dicembre con l’arrivo (alle 10.40) del treno storico da Ventimiglia e la nuova sottoscrizione del gemellaggio con Breil-sur-Roya, cui seguirà il pranzo ufficiale con le delegazioni ospiti alla Bertello.

Domenica 4 dicembre il 40° Convivium Magnum dell’Helicensis Fabula (consociazione enogastronomica che accoglierà delegazioni amiche provenienti dalla Borgogna e da altre zone della Francia, dalla Liguria, dalla Lombardia oltre che dal Piemonte) e, nel pomeriggio, la passeggiata tra arte e monumenti “Un Borgo da scoprire”.

Lunedì 5 il tradizionale mercato dall’alba al tramonto, con centinaia di bancarelle e l’offerta di prodotti di ogni tipologia e settore merceologico. Nel cortile della Bertello mercato della lumaca, con premiazione degli elicicoltori. Alle 10.30, in occasione della festa patronale, celebrazione della Messa presieduta dal Vescovo di Cuneo Piero Delbosco.

La bocciofila ospiterà tre serate danzanti: venerdì 2 “Milonga Fria” con l’intervento dell’associazione Parkimaca; sabato 3 sarà il turno del gruppo “Il Volo – Fly” a proporre un viaggio nella musica degli anni ’70-’80-’90; domenica 4 ballo liscio con il gruppo “Maurizio la band”.

Tre serate anche all’auditorium: venerdì 2 dicembre alle 21 il gruppo delle “Coraggiose Vernantine” presenta la commedia “Una splendida giornata”; sabato 3 alle 21 concerto dei Controvento, cover band dei Nomadi; lunedì 5 alle 21 spettacolo comico “Mezz’ora canonica”.

Molte le manifestazioni di contorno: nel corridoio di ingresso alla biblioteca una mostra fotografica tra arte e natura curata dal Consorzio della chiocciola e la collettiva di disegno e pittura “Pennellate di artisti”; al Museo dell’Abbazia la mostra fotografica Herem  dedicata ai luoghi sacri abbandonati; alla stazione ferroviaria la possibilità di ammirare il plastico del Cunifer con i trenini in movimento (il 3, 4 e 5 dicembre), il torneo di scacchi del 18 dicembre, il già menzionato Convivium Magnum dell’Helicensis Fabula (domenica 4 dicembre), il torneo giovanile di calcio a cinque al palazzetto dello sport (dal 26 novembre al 18 dicembre).

Qui il programma completo della manifestazione.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente