La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 3 dicembre 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sicurezza sul lavoro, problema Cuneo: Stati generali il 25 novembre

Le organizzazioni sindacali si preparano a un momento di riflessione per "una responsabilità che deve interrogare tutti"

La Guida - Sicurezza sul lavoro, problema Cuneo: Stati generali il 25 novembre

Cuneo – L’appuntamento sarà il 25 novembre, con i tre sindacati confederali Cgil-Cisl-Uil del territorio insieme per confrontarsi su un tema di fortissima attualità: la salute e la sicurezza sul lavoro nella nostra provincia, con gli “Stati generali della salute e sicurezza sul lavoro”. L’iniziativa viene presentata nei prossimi giorni e l’idea di fondo nasce da quello che i sindacati indicano spesso come “un problema Cuneo”: l’elevato numero di infortuni sul lavoro, anche con casi mortali, che funestano la società e l’economia della Granda.
“Nell’era dell’innovazione digitale siamo qui a dover parlare di sicurezza sul lavoro si legge nella nota congiunta delle tre organizzazioni sindacali -. Nel 2021 i dati nella nostra provincia sono stati terrificanti, ci sono stati moltissimi infortuni e 31 i morti sul lavoro dall’inizio dell’anno (la provincia di Torino con quattro volte gli addetti ne ha avuti 39). Non bisogna aver paura di usare parole forti perché questa è la realtà. I morti, gli infortuni sul lavoro, le malattie professionali sono in drammatico aumento, parliamo ormai di una vera e propria strage: sono i numeri purtroppo a dirlo. Tutto questo è anacronistico e la sicurezza è una responsabilità che deve interrogare tutti: sindacati, imprese e istituzioni. La sicurezza sul lavoro è diventata una vera e propria emergenza. Esiste un ‘problema Cuneo’ che deve essere affrontato e la risposta deve essere il coinvolgimento di tutti i soggetti che hanno responsabilità in questo campo e pertanto indiciamo gli Stati generali sulla salute e sicurezza sul lavoro”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente