La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 7 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In provincia di Cuneo Meloni e Crosetto oltre il 30%, il centrodestra sopra il 53%

A Cuneo città il centrodestra si ferma al 40% con Azione di Calenda e Costa sopra la media nazionale al 12%

La Guida - In provincia di Cuneo Meloni e Crosetto oltre il 30%, il centrodestra sopra il 53%

Cuneo – Giorgia Meloni e il centrodestra vincono le elezioni di domenica 25 settembre. Confermate tutte le previsioni, compresi exit pool e le prime rilevazioni. E Cuneo e provincia non fanno eccezione anzi. Al Senato Cuneo città si conferma nel trend nazionale dove Fratelli d’Italia intorno al 26%, ma in provincia il partito di Meloni e di Guido Crosetto come già dal 2013 in poi fa meglio della media nazionale con il 30,01% e il centrodestra che a livello nazionale va oltre il 43% in Cuneo capoluogo si ferma al 40,77% mentre in provincia va ben oltre la metà dei consensi il 51,67%. La Lega di Salvini crolla a livello nazionale al 9% e a Cuneo fa lo stesso al 9,46% ma tiene un po’ di più in provincia al 12,66%, così come Forza Italia che è intorno all’8% a livello nazionale, l’8,99% a livello provinciale e al 5,72% a Cuneo.
Il centrosinistra a livello nazionale è al 27% in Cuneo città va al 33,92% ma a livello provinciale si ferma al 25,62% con il Pd di Letta che non supera il 20% in Italia, a Cuneo città va al 23,98% ma in provincia è sotto al media nazionale con il 17,52%. Nella coalizione va meglio che a livello nazionale solo +Europa della Bonino che è intorno al 3% in Italia e in provincia al 4,25% e a Cuneo il 5,62%, dove anche Alleanza Verdi e Sinistra va un punto sopra la media al 4,38%:
Più alto della media nazionale il risultato di Azione Italia Viva sia in provincia che in Italia. Dal 7% a livello nazionale, Calenda e Renzi a livello provinciali vanno all’8,93% e a Cuneo al 12,22%.
Nettamente sotto i 5 Stelle che se la media nazionale premia Conte e i suoi con un risultato intorno al 15%, in provincia conquistano esattamente la metà delle preferenze nazionali il 7,62% e a Cuneo città il 7,56%.

Stessa situazione alla Camera con il centrodestra an con più avanti in provincia di Cuneo, dove sale al 53,39% con il 31,49% di Fratelli d’Italia, il 12,66% della Lega e l’8,71% di Forza Italia, contro il 24,96% del centrosinistra con il Pd al 17,25% e +Europa al 4,23. Azione Italia Viva di Costa sono al 9,81%. A Cuneo città il centrodestra va al 40,95% e il partito della Meloni al 26,1%, la Lega al 9,16% e Forza Italia al 5,89% contro il 34,02% del centrosinistra e il Pd al 24,38% e +Europa al 5,54%. Azione Italia Viva sale al 12,03%.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente