La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 1 giugno 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Tecnici a disposizione dei piccoli comuni per il Pnrr”

È la proposta di Roberto Dalmazzo che ha inizato un tour per incontrare i sindaci e gli amministratori della Granda prima del voto per la presidenza della Provincia

La Guida - “Tecnici a disposizione dei piccoli comuni per il Pnrr”

Cuneo – Incontri con gli amministratori delle valli cuneesi, ma anche di Langhe e Roero, del saluzzese, del saviglianese, del braidese e del monregalese. Il calendario di queste due settimana dal voto, il 25 settembre come le politiche, di Roberto Dalmazzo, sindaco di Lagnasco e candidato presidente della provincia di Cuneo per il centrodestra, è fitto per conoscere e sentire problemi e richieste di un territorio vasto come la Granda. Ma sprattutto propone una sorta di “solidarietà” istituzionale mettendo a disposizione dei piccoli comuni tencici e figure professionali che possano fare progettazioni dei fondi del Pnrr.

“Un territorio così vasto . dice Dalmazzo – non può essere pensato come un unicum. Pertanto, sarà opportuno organizzare incontri periodici con i consiglieri espressione delle varie aree della Granda e con i sindaci delle varie zone. Non solo, mi ripropongo anche di essere a disposizione dei tecnici che lavorano nei municipi per capire le esigenze e le richieste di ogni territorio, in modo che nessuno dei 247 comuni della Granda possa sentirsi escluso. La Provincia, che si è vista più che dimezzare le risorse a disposizione dalla riforma Delrio non può permettersi di perdere le risorse del Pnrr, come non possono permetterselo i comuni. Per questo sarà fondamentale mettere a disposizione dei municipi più piccoli figure professionali che possano favorire la stesura di progetti di fattibilità e che possano assistere i comuni con meno personale anche nella rendicontazione e nella spesa dei fondi intercettati”

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente