La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 30 settembre 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Importuna una 13enne, a processo per violenza privata

Avvicinata in auto, la richiesta di un passaggio, la caduta per una spinta dopo il rifiuto

La Guida - Importuna una 13enne, a processo per violenza privata

Dronero – Era da poco uscita di casa quando un’auto le si affiancò rallentando e dal finestrino abbassato un uomo le chiese se voleva un passaggio. La ragazzina tredicenne fece finta di niente ma lui insisteva e allora, spaventata, rispose di no, che non voleva nessun passaggio. A quel punto invece di desistere l’uomo fermò l’auto sul ciglio della strada e andandole incontro, con fare più aggressivo l’afferrò per un braccio e le urlò contro in modo volgare se voleva quel passaggio, lei si divincolò e l’uomo, prima di allontanarsi le diede una spinta: “Non era una spinta molto forte, ma io ero paralizzata dalla paura e sono caduta”.
In lacrime per lo spavento, la ragazzina chiamò subito il padre che le disse di annotare tutto quello che ricordava, dal tipo di auto all’aspetto e abbigliamento dell’uomo. Il giorno dopo mentre stava seduta a un bar con la madre, rivide l’uomo che l’aveva importunata, segnò il numero di targa dell’auto e poi con il padre andò a sporgere denuncia. Al ritorno a scuola, anche gli insegnanti si resero conto che qualcosa era successo all’alunna. Un’insegnante in particolare si accorse del cambiamento: “Era triste e stava male, non era quella di sempre”.
A novembre l’insegnante notò sul profilo Instagram della sua alunna una foto con un commento molto pesante di una persona: “In quell’occasione mi raccontò il motivo della sua tristezza”.
Dalle foto e dal numero di targa fornito dalla giovane, i Carabinieri sono risaliti all’identikit dell’uomo, K. M., di origine albanese residente a Dronero ora a processo per violenza privata.
Il processo proseguirà il 28 settembre con l’esame dell’imputato e la discussione.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente