La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 23 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Posata con l’elicottero la nuova croce su Curbiera di Castello a Pontechianale (video)

La vecchia croce era stata messa una trentina di anni fa da Gianfranco Serre e dal non dimenticato Aurelio Barra

La Guida - Posata con l’elicottero la nuova croce su Curbiera di Castello a Pontechianale (video)

Pontechianale – Nella giornata di martedì 14 giugno, l’elicottero è salito in volo con alcuni volontari (amici della famiglia di Aurelio Barra) per portare sulla cima di ‘Curbiera di Castello’ la nuova croce in ferro, che è stata posizionata dove riposano le ceneri di Aurelio Barra, il giovane di 45 anni improvvisamente scomparso il 12 ottobre 2021. Marilena Boudoin, la mamma di Aurelio: “La croce è stata posata sulla cresta ‘Curbiero’ grazie ai suoi amici, in particolare da Gianfranco Serre e Renato Testa. Io ero già stata lassù ma ieri era un giorno particolare e perciò ho raggiunto la croce a piedi perché dovevo essere vicina a lui. Grazie veramente a tutti gli amici per i ripetuti gesti di attenzione e per tutto l’affetto che ci hanno dimostrato in più occasioni in questi mesi”.
Sulla cima, una trentina di anni fa erano stati Gianfranco Serre e Aurelio Barra a posizionare una croce: quello è un luogo che era molto amato da Aurelio e lassù sono state disperse le sue ceneri. E intanto domenica 26 giugno verrà inaugurata con un momento di festa la prima parte dei lavori già fatti della nuova ‘Area polivalente Aury’, nei pressi del lago di Pontechianale.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente