La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 24 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Luigi Mainolfi, mostra prorogata fino al 19 giugno

Il 10 giugno in San Francesco concerto del coro della Società Corale Città di Cuneo e dell’orchestra degli alunni del Ghedini

La Guida - Luigi Mainolfi, mostra prorogata fino al 19 giugno

Cuneo – Visto il grande successo di pubblico, l’associazione grandArte ha deciso di prorogare fino a domenica 19 giugno la mostra antologica di Luigi Mainolfi dal titolo “Il respiro della terra” allestita nel Complesso monumentale di San Francesco a Cuneo.

In questa ampia esposizione, le opere, che documentano esemplarmente i principali aspetti della ricerca plastica di Mainolfi, dagli anni Ottanta a oggi, sono state installate con studiata attenzione, dando vita a una narrazione visiva che si sviluppa con grande respiro unitario all’interno degli articolati spazi dell’architettura gotica. I lavori sono messi in scena, senza criteri cronologici, in ordine sparso nella navata centrale, e si insediano liberamente, senza piedistallo, con equilibrio e giusta tensione estetica nell’abside e nelle sette cappelle laterali. Le sculture, che prendono corpo nei materiali più diversi, dalla terracotta al bronzo, dalla pietra al legno, dal rame al ferro, sembrano nascere e concretizzarsi in modo quasi spontaneo, autogenerativo, lontane dalla fissità di ogni modello esistente. Per Mainolfi, ‘la scultura nasce, si espande, si gonfia, si agita: vuole diventare un’onda, un vento, un vulcano, qualcosa di animato’. Curata da Francesco Poli, la mostra è aperta dal martedì alla domenica, dalle 15,30 alle 18,30, con ingresso gratuito.

Inoltre venerdì 10 giugno, alle 21, in San Francesco riecheggeranno musiche di Bach, Mozart, Beethoven, Gjeilo, Vasks e Arnesen nell’ambito del concerto “Mondi vicinissimi”: le sculture di Mainolfi faranno da sfondo al concerto del coro della Società Corale Città di Cuneo diretto da Giuseppe Cappotto, che per l’occasione celebra i 75 anni di fondazione, e dell’orchestra degli alunni del Conservatorio Ghedini di Cuneo. Ad accompagnarli Bartolomeo Gallizio all’organo e Andrea Vigna Taglianti al pianoforte.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente