La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 23 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Una statua di Totò davanti alla Caserma Vian

L'iniziativa voluta dall'Associazione Uomini di Mondo per omaggiare gli Alpini e il servizio da loro reso alla città

La Guida - Una statua di Totò davanti alla Caserma Vian

CuneoSarà inaugurata sabato 2 aprile alle 11, nel giardino antistante la Caserma Vian di Cuneo, la statua lignea realizzata da Fabrizio Ciarma, in arte  “Barba Brisiu”, raffigurante il celebre attore napoletano Antonio De Curtis, meglio noto come “Totò”.
L’opera è stata voluta dall’associazione Uomini di Mondo, nata nel 1998 nel capoluogo e che, prendendo spunto dalla celebre frase pronunciata dal principe De Curtis nei suoi film “sono un uomo di mondo, ho fatto il militare a Cuneo”, riunisce tutte le persone che, anche per un solo giorno, hanno prestato servizio militare o civile nella provincia Granda. Attualmente i tesserati del sodalizio, presieduto dal vignettista Danilo Paparelli, sono più di 15.000, a cominciare dalla figlia di Totò, Lilliana De Curtis, fino al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, capo delle Forze Armate, venuto in missione sul nostro territorio quattro anni fa.
Dopo aver in passato reso omaggio ai Caduti presso il Monumento della Resistenza con un cippo commemorativo, l’attenzione degli Uomini di Mondo si rivolge ora al luogo, la Caserma Vian, che nel tempo ha forgiato tanti militari che hanno portato il nome di Cuneo in tutt’Italia e non solo. L’iniziativa vuole anche essere un riconoscimento per il servizio che il corpo cuneese, attualmente guidato dal comandante Col. Giuseppe Sgueglia, ha svolto e svolge con missioni di pace fuori dai nostri confini e, durante la pandemia, con il supporto all’Hub vaccinale realizzato all’interno della caserma stessa.
La statua collocata di fronte alla Caserma Vian con la collaborazione dell’Ufficio tecnico del Comune farà parte di un percorso che si snoda attraverso la città sulle tracce di Totò e degli Uomini di Mondo, ad iniziare dalla gigantografia posizionata nel giardino di fronte alla Questura, in piazza Torino, passando per la piazzetta Antonio de Curtis, adiacente il Teatro Toselli, e per il Parco della Resistenza di Viale Angeli, con il cippo in omaggio ai Caduti per la Patria. Il circuito terminerà con l’opera scultorea di prossima inaugurazione e potrà essere percorso dai partecipanti alla prossima Adunata dei Bersaglieri a Cuneo, con l’ausilio di un pieghevole che l’associazione Uomini di Mondo sta realizzando in queste settimane.
La cerimonia d’inaugurazione sarà aperta a tutti i cittadini.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente