La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 10 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dragonero, festa sociale e progetti per il 2022

Tra i 200 atleti tesserati oltre 100 sono nelle categorie giovanili. A Cervasca si è svolta la premiazione dell'attività agonistica 2021 e la presentazione delle prossime gare

La Guida - Dragonero, festa sociale e progetti per il 2022

Cervasca – Gli atleti e i tecnici dell’asd Dragonero si sono ritrovato a Cervasca, nella sala polivalente del Comune, per la festa sociale con le premiazioni per i risultati ottenuti nel 2021 e la presentazione delle gare organizzate dalla squadra nel 2022.

“Nel 2021 l’asd Dragonero ha ottenuto ottimi risultati sia a livello organizzativo che nei risultati conquistati a livello individuale e di società – ha detto Graziano Giordanengo, presidente del sodalizio sportivo di Dronero e vice presidente vicario della Fidal Piemonte – Sono state circa 80 le manifestazioni a cui i draghi hanno preso parte con un totale di quasi 1000 presenze gare e spesso i nostri atleti sono saliti sul podio assoluto o di categoria”.

Categorie giovanili. Tra gli oltre 200 atleti tesserati nel 2021 sono oltre 100 quelli iscritti nelle categorie giovanili che seguono i corsi di atletica al campo scuola di Cuneo e a Dronero.

Tanti i risultati ottenuti nel corso del 2021. Tra i giovani spicca la convocazione nella rappresentativa Cadetti di cross e di corsa in montagna di Riccardo Giuliano, la qualificazione degli Allievi ai campionati italiani di Cross con Tommaso Olivero, Paolo Chiapello, Mattia Bramardi, Stefano Pittavino e Tommaso Crosio. Tommaso Olivero è giunto 3° tra gli Allievi nel Trofeo EcoGiò di corsa in montagna mentre Tommaso Crosio ha vinto il Trofeo CorriPiemonte Allievi. Minimo per gli italiani in pista conquistati da Priscilla Ravera e Letizia Pecollo. Tra gli Esordienti Lorenzo Gallo ha dimostrato di avere grandi potenzialità.

Atleti master. Nel settore master Eufemia Magro ha vinto il titolo europeo master di corsa in montagna per nazione e la medaglia di bronzo individuale giungendo 2ª agli italiani di staffetta insieme ad Elisa Almondo. Podi italiani conquistati anche da Massimo Galfrè (argento nella 10 km di corsa su strada), da Daniela Bruno di Clarafond (argento nel cross), Mario Marino (argento nella 100 Km) e Ninni Sacco Botto (bronzo nella maratona). Lo stesso Massimo ha poi vinto il bronzo agli italiani a staffetta insieme a Graziano Giordanengo e Vincenzo Ambrosio.

Un titolo europeo. A livello societario la Dragonero si è confermata tra le migliori sia nelle categorie giovanili, che negli assoluti che in quelle master giungendo sul podio nel Trofeo EcoGiò, vincendo il titolo assoluto femminile nella maratona, il titolo master femminile nella montagna e cogliendo diversi podi nelle varie specialità.

“I nostri atleti hanno vinto 24 titoli provinciali, 9 regionali, 4 argenti e 5 bronzo agli italiani, 1 titolo europeo e 1 bronzo europeo – ha sottolineato Graziano Giordanengo – A livello organizzativo la società è stata impegnata  tutto l’anno iniziando dal Cross di Dronero valido come campionato regionale assoluto e qualificante per gli italiani di corsa campestre, al Giro dei Carubi di Borgo San Dalmazzo Trofeo Avis valevole come campionato provinciale di corsa su strada, il campionato provinciale di corsa in montagna di Cervasca, la Cronoscalata di Montemale, la Dronero Sant’Anna di Roccabruna, il Sentiero degli Acciugai “Memorial Alberto Borsi” di Celle Macra valevole come campionato regionale a staffetta di corsa in montagna”.

 

Sentieri Cervaschesi dedicati ad Antonella Giordanengo. Il presidente ha concluso la manifestazione invitando alla gara di Cervasca: “Sabato 9 aprile ritornano i “Sentieri Cervaschesi” giunti alla 21ª edizione. Come di consueto apriranno la stagione delle corse in montagna. La manifestazione nazionale sarà anche la prima prova del campionato regionale individuale e di Società di corsa in montagna e assegnerà i titoli provinciali assoluti e master. Quest’anno la corsa sarà dedicata ad Antonella Giordanengo, prematuramente scomparsa il 28 febbraio. A tutti i partecipanti oltre al pacco gara e al premio di partecipazione verrà offerto una medaglia in legno in suo ricordo”. 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente