La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 29 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un’associazione per istituire la Riserva dell’Orrido delle Barme

Viene fondato oggi, sabato 20 giugno, il sodalizio per valorizzare e tutelare la “perla naturalistica” di Robilante

La Guida - Un’associazione per istituire la Riserva dell’Orrido delle Barme

Robilante Scorcio delle barme di Robilante Foto Giorgio Bernardi

Robilante – Oggi (sabato 20 giugno) su iniziativa di Mario Dalmasso, guardiaparco, esperto di orchidee e consigliere comunale, nascerà l’associazione “Verso la Riserva dell’Orrido delle Barme”. L’appuntamento, aperto a tutti, è alle ore 18, direttamente alle Barme.
Lo scopo primario della nuova associazione è di arrivare all’istituzione da parte della Regione Piemonte di un’area protetta per tutelare e valorizzare le Barme. Un luogo custode di antiche storie e leggende, dove tanti anni fu realizzata un’area attrezzata. All’intervento, in tempi recenti, ha fatto seguito l’allestimento di percorso naturalistico ad anello. Nelle ultime settimane è stata presentata la candidatura nel concorso Luoghi del Cuore 2020 del Fai ed eseguita la manutenzione dell’area attrezzata da parte di volontari.
Della neo associazione è già stata creata la pagina Facebook “Verso la Riserva dell’Orrido delle Barme”, attraverso la quale si potrà entrare in contatto con i promotori del progetto e seguirne le attività.

Robilante Sentiero delle barme di Robilante Foto Giorgio Bernardi

Robilante – Sentiero delle barme di Robilante (Foto Giorgio Bernardi)

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente