La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’Alta via del Sale vicina all’apertura

Iniziato lo sgombero della neve. Da fine giugno, 5 giorni su 7, potranno accedere auto e moto. In arrivo un sistema di prenotazione online

La Guida - L’Alta via del Sale vicina all’apertura

Limone Piemonte – I comuni dell’Alta via del Sale si preparano all’apertura della strada d’alta quota che collega Limone con Briga Alta, Monesi e la Riviera dei Fiori. La stagione comincerà tra un mese e per questo è stato affidato l’incarico a una ditta di sgomberare la neve dalla carreggiata per verificare e programmare gli interventi di manutenzione della rotabile. Nelle parti più in quota e sui versanti più in ombra sono presenti ancora ampi tratti innevati con spessore del manto che supera, in alcuni punti, anche i due metri di altezza. L’Alta via del Sale che attraversa zone di grande valore naturalistico e ambientale è una risorsa turistica con grandi potenzialità. Da quest’anno a gestire il punto di accesso di Limone Piemonte sarà il consorzio d’imprenditori turistici e tour operator Conitours che, a breve, dovrebbe presentare una piattaforma di prenotazione e pagamento on-line e multilingue per l’accesso con mezzi a motore che possono transitare in numero contingentato: 80 auto e 140 moto o quad. Il martedì e il giovedì la viabilità è riservata in via esclusiva a pedoni, biciclette e cavalli. Nel 2019, in cui vi è stata la migliore stagione per l’Alta via del Sale, sono transitati oltre 7.500 veicoli. È con il pagamento dei ticket (15 euro) che si effettua ogni anno la gestione e la manutenzione della strada.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente