La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 19 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A1 femminile ferma: stop alle attività e via libera per le giocatrici

Le ragazze della Bosca San Bernardo potranno decidere di tornare a casa. Già partite Madison Rigdon e Adelina Ungureanu

La Guida - A1 femminile ferma: stop alle attività e via libera per le giocatrici

Cuneo – Dopo una serie di stop e riprese e in un panorama abbastanza confuso a livello nazionale, anche la Cuneo Granda Volley decide di fermare l’attività della sua prima squadra, sospendendo ufficialmente gli allenamenti e liberando le ragazze che intendono tornare a casa.
Lo comunica ufficialmente una nota della società biancorossa. “Le giocatrici della Bosca San Bernardo Cuneo a partire da oggi, venerdì 20 marzo 2020, possono fare rientro al loro luogo di residenza per trascorrere il periodo più delicato che il nostro Paese abbia mai vissuto nel dopoguerra: è questa la decisione presa dalla dirigenza di Cuneo Granda Volley. Una scelta non facile, arrivata al termine di riflessioni e confronti interni e dettata principalmente da due motivazioni – si legge -. In primis la società ha preso atto dell’impossibilità di un’ipotesi realistica di ripresa degli allenamenti e della mancanza di indicazioni precise da parte degli organi competenti (Coni, Fipav e Lega) su modalità e tempistiche della ripresa del campionato. A ciò si aggiunge la ferma volontà di tutelare il benessere psicofisico delle giocatrici, che ormai da quasi un mese sono sottoposte a un notevole carico di stress generato anche dalle due lunghe trasferte a vuoto a Conegliano (23 febbraio) e a Jesi (8 marzo)”.
Nei giorni scorsi erano partite per raggiungere il loro paese di provenienza già la statunitense Madison Rigdon e la rumena Adelina Ungureanu.
Attualmente il Campionato di Serie A1 femminile, così come il maschile e tutti gli altri sport, sono fermi fino al 3 aprile, in attesa di nuovi decreti che regoleranno una situazione in continuo divenire, anche se il prolungamento delle misure restrittive si fa sempre più probabile.
“In linea con i via libera a Madison Rigdon e Adelina Ungureanu, che hanno lasciato Cuneo nei giorni scorsi, Cuneo Granda Volley ha voluto lasciare alle sue atlete la massima libertà sul modo migliore di affrontare le impegnative settimane alle porte. Le giocatrici potranno decidere di rimanere a Cuneo o fare rientro nei rispettivi luoghi di residenza, sempre compatibilmente con le restrizioni vigenti. Fino a ulteriori sviluppi continueranno a lavorare da casa seguendo le indicazioni fornite dal preparatore atletico Danilo Bramard” fanno sapere dalla società cuneese.
“Il nostro motto, come quello di tutti gli sport di squadra, è ‘Uniti si vince’. In situazioni come queste non deve rimanere una frase fatta, ma il reale modo di pensare e di vivere la nostra quotidianità. Dai sacrifici di oggi nasceranno giocatrici, tecnici, dirigenti, squadre e società più forti di prima: #wearefamily” il messaggio a tutti, tifosi e non.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente