La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 24 giugno 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Addio ad Augusto Vigna Taglianti, appassionato di montagna e insetti

Borgarino, docente a La Sapienza, entomologo di fama mondiale, è deceduto a Roma

La Guida - Addio ad Augusto Vigna Taglianti, appassionato di montagna e insetti

Cuneo – Nella serata del 7 giugno è mancato il prof. Augusto Vigna Taglianti, 75 anni. Era nato a Borgo San Dalmazzo, ai piedi di quelle montagne di cui frequentò assiduamente cime e abissi: la speleologia era una sua grande passione insieme all’amore per la natura. Laureatosi in Scienze naturali a Roma, iniziò a insegnare all’Università La Sapienza della quale negli anni divenne titolare della cattedra di Entomologia. Era uno dei massimi studiosi di coleotteri carabidi a livello mondiale. In ogni occasione, prima della malattia che lo colpì, tornava nella casetta che aveva a Sambuco, in valle Stura, nel cuore di quelle che lui definiva Alpi occitane o d’oc, “una di quelle ‘zone cerniera’ di particolare interesse e valore, che vengono studiate dalla biogeografia evoluzionistica, a livello mondiale, e rappresentano un patrimonio naturale e culturale dell’intera umanità”, scriveva in Fauna d’Oc, il Quaderno 3 del Centro di documentazione Valle Stura (Primalpe). Era il 2000 e fu uno dei primi, con Patrizia Rossi, direttrice del Parco dell’Argentera, a voler valorizzare l’area con il sigillo dell’Unesco.
Augusto Vigna Taglianti era una persona dal carattere mite, modesta, di compagnia, ottimo divulgatore, aveva un bagaglio di conoscenze eccezionale. Nella sua vita ha svolto numerose campagne di ricerca in tutto il mondo e pubblicato circa 400 studi nazionali e internazionali e tre impegnative monografie (il volume Carabidae I della Fauna d’Italia, la Fauna cavernicola delle Alpi Liguri, la Checklist delle specie della fauna d’Italia di Coleotteri Carabidi); è coeditor di due volumi relativi agli atti di simposi internazionali su Coleotteri Carabidi (“Phylogeny and classification of Caraboidea (Coleoptera: Adephaga)”, Museo regionale di Scienze naturali, Torino, 1998; “Natural History and Applied Ecology of Carabid Beetles”, Pensoft, 2000), di un volume della Fauna d’Italia (“Mammalia – Carnivora, Artiodactyla”, Il Sole 24 Ore Edagricole, 2003).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.