La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 20 maggio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sant’Anna di Vinadio e Cussanio, progetti sostenuti dalla Fondazione Crt

Il santuario è inserito tra gli undici di Piemonte e Valle d’Aosta ammessi alla “fase 2” del progetto; previsto un finanziamento di 250.000 euro

La Guida - Sant’Anna di Vinadio e Cussanio, progetti sostenuti dalla Fondazione Crt

Cuneo – C’è anche Sant’Anna di Vinadio tra gli undici santuari del Piemonte e della Valle d’Aosta ammessi alla “fase 2” del progetto della Fondazione Crt denominato “Santuari e comunità – Storie che si incontrano”, che ha l’obiettivo di recuperare e valorizzare un santuario per ciascuna diocesi del territorio, attraverso tre tipi di interventi: restauro dei beni, iniziative per l’inclusione sociale, azioni di promozione culturale e turistica per la crescita e lo sviluppo dei contesti locali.
Per la diocesi di Fossano è stato scelto il santuario della Divina Provvidenza a Cussanio e per quella di Saluzzo il santuario della Madonna della Misericordia a Valmala.
Il percorso di “Santuari e comunità” prevede la presentazione dei progetti definitivi entro aprile per le diocesi di Alba, Casale Monferrato, Cuneo, Novara, Vercelli, ed entro ottobre per quelle di Asti, Aosta, Biella, Fossano, Saluzzo, Tortona. Seguirà la realizzazione dei progetti, in parallelo con l’attività di raccolta fondi (“fundraising”), svolta da giovani specificatamente formati per attivare campagne di donazioni a sostegno degli interventi di restauro dei santuari e delle iniziative sociali e culturali a essi collegate, sul modello già sperimentato con successo per il santuario della Consolata di Torino.
La Fondazione Crt prevede di destinare al progetto fino a 5 milioni di euro: i progetti, presentati da enti ecclesiastici titolari di santuari piemontesi o valdostani, canonicamente riconosciuti, potranno beneficiare fino a 250.000 euro ciascuno.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.